Volpini sul caos sanità: "Situazione del personale drammatica, la Giunta regionale deve intervenire"

fabrizio volpini 2' di lettura Senigallia 27/06/2019 - “La situazione del personale sanitario è drammatica e lo dico non solo pensando all'ospedale di Senigallia ma a tutto il comparato dell'area vasta”. Il presidente della IV Commissione Regionale Sanità Fabrizio Volpini si dice preoccupato per le condizioni in cui versa la sanità. Una situazione che, con l'estate, rischia il collasso.

Nelle scorse settimane sindacati, personale infermieristico e pazienti hanno ripetutamente lanciato l'allarme legata alla carenza di organici. Una precarietà che riguarda in particolar modo il comparto infermieristico che, ad oggi, non riesce ad organizzare un piano ferie proprio per la mancanza di personale e per l'impossibilità da parte dell'Asur di potenziare gli organici. Con il personale sotto i quantitativi minimi non possono essere garantiti i normali standard lavorativi e la giusta qualità dei servizi. All’appello mancherebbero almeno sette o otto infermieri, necessari per garantire le ferie a tutto il personale. Se la direzione Asur non provvederà a rinforzare l’organico i piani ferie saltano con inevitabili gravi conseguenze, sia sotto il profilo sindacale che assistenziale.

“La situazione sul fronte del personale e del comparto che riguarda principalmente infermieri e OSS è oltre ogni modo preoccupante -conferma Volpini- questa situazione, che non riguarda solo Senigallia, è già prospettata al direttore generale dell'Asur, al direttore del Distretto Sanitario, c'è stato anche un incontro con i sindaci di Senigallia, Jesi e Fabriano e anche con le rsu aziendali. Purtroppo il quadro lavorativo del personale è molto complesso”. Volpini non nasconde, oltre che la preoccupazione, anche le difficoltà oggettive sul fronte della assunzioni legate non solo alle risorse economiche dell'Asur ma anche della tempistica.

“Assumere nuovo personale è molto difficile -aggiunge Volpini- la sanità deve fare i conti con i tagli delle risorse nei bilanci ministeriali ma anche con i tempi. Anche se si procedesse ora con i concorsi, ammettendo che fosse possibile, non ci sarebbero i tempi tecnici per le assunzioni in vista delle turnazioni per le ferie estive. Non è solo un problema di ferie, ma anche di riduzione dei servizi. Purtroppo come commissione possiamo solo esercitare una azione di sollecito verso la Giunta Regionale che deve trovare una soluzione”.






Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2019 alle 17:45 sul giornale del 28 giugno 2019 - 3160 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, fabrizio volpini, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a81X





logoEV
logoEV