Volt Marche: al via ad Ancona la scuola di politica regionale

Volt 1' di lettura Senigallia 25/06/2019 - Volt Marche dà il via alla sua scuola di politica regionale sabato 29 giugno dalle 10 alle 18 presso l’aula didattica della Mole Vanvitelliana di Ancona.

Il primo incontro verterà su lavoro e sviluppo economico, entrambi al centro del programma politico di Volt sin dalla sua fondazione. I rapidissimi mutamenti della società contemporanea hanno infatti portato alla luce sfide impensabili ed eccezionali opportunità. In mattinata personalità del mondo politico, dell’università e della ricerca relazioneranno su formazione, informatizzazione, lotta alla disoccupazione giovanile, PMI, opportunità ai giovani date dai Fondi strutturali europei e green economy.

Intervengono Manuela Bora, assessore regionale all’industria e al commercio, Alessandro Sterlacchini, direttore del dipartimento di Scienze economiche e sociali all’università Politecnica delle Marche, Giovanni Dini, direttore del centro studi CNA Marche, Marco Zecchinelli, consulente Altea, Riccardo Pozzi, docente di Economia regionale all’università degli studi di Urbino e Anita Montagna del centro studi Pluriversum. Le attività del pomeriggio saranno riservate agli iscritti, con workshop e seminari di community organizing.

Volt nasce nel 2017 come partito paneuropeo e progressista con lo scopo di affrontare sfide quotidianamente ignorate dalla politica: cambiamenti climatici, disoccupazione giovanile, diseguaglianze economiche, impatto della tecnologia sul lavoro, diritti civili.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2019 alle 12:35 sul giornale del 26 giugno 2019 - 559 letture

In questo articolo si parla di politica, scuola di politica, Volt





logoEV