Capanna in amianto vicino ai Girdini Anna Frank: interviene l'Asur

1' di lettura Senigallia 19/06/2019 - Arriva puntuale per l’ennesima volta l’intervento dell’Asur in merito ad una recente segnalazione dell’ALA relativa alla pericolosa presenza di amianto in un luogo centrale della città, nei pressi dei giardini Anna Frank in viale IV novembre 85 / 87.

Il luogo in questione era il cimitero ebraico di Senigallia, ora è il luogo intitolato alla memoria della Shoa. Lì sono stati sistemati giochi per bambini ed un campo da basket in cemento. Al confine con i giardini si trova una capanna con tetto in amianto molto vecchio e nero in parte nascosta e coperta da fogliame.

Dopo essermi rivolto agli organi preposti per i dovuti sopralluoghi ed i provvedimenti da adottare a riguardo, è giunta questa risposta da parte Marche, Area Vasta 2, in cui si spiega che “a seguito dell’esposto, personale ispettivo del Servizio Ambiente e Salute, il 5 giugno scorso ha proceduto alla verifica richiesta, relazionando in merito al sindaco di Senigallia per i provvedimenti di competenza”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2019 alle 17:18 sul giornale del 20 giugno 2019 - 508 letture

In questo articolo si parla di attualità, amianto, a.l.a.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8L6