Ancona al centro della ricerca sulle nuove tecnologie, dagli smartphone alla salute

2' di lettura Senigallia 19/06/2019 - 118 lavori scientifici presentati da oltre 600 autori provenienti da tutto il mondo per confrontarsi alla Mole Vanvitelliana di Ancona sulle nuove tecnologie in un doppio appuntamento organizzato dall’Università Politecnica delle Marche.

118 lavori scientifici presentati da oltre 600 autori provenienti da tutto il mondo per confrontarsi alla Mole Vanvitelliana di Ancona sulle nuove tecnologie. Al via, dal 19 fino al 21 giugno, due appuntamenti organizzati dall’Università Politecnica delle Marche: il 23° Symposium internazionale sulle tecnologie di consumo e il 10° Forum Italiano sull’Ambient Assisted Living.

Un doppio appuntamento tra professionisti, ricercatori ed enti per riflettere e confrontarsi sulle nuove ricerche tecnologiche con relatori importanti: Saraju P. Monhaty (docente all’Università del Nord Texas) parlerà delle tecnologie per le Smart Cities, Akihiko Sugiyama (area Ricerca e Sviluppo di NEC) su interfaccia vocale per i robot assistivi e Paolo Dario (direttore dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna) sul futuro della robotica.

Negli spazi di confronto, per tre giornate, saranno presentati i nuovi progetti di ricerca, come il sensore per l’auto-monitoraggio del rischio cardiaco durante una corsa, si parlerà del ruolo delle app nella misurazione della frequenza cardiaca con dispositivi consumer come smartphone o altri strumenti con i sensori indossabili o del riconoscimento emozionale basato su smartwatch nella malattia di Parkinson solo per citarne alcuni.

Il 10° ForltAAL – Forum Italiano Ambient Assisted Living è l’appuntamento annuale durante il quale professionisti, aziende, policy makers, enti di ricerca ed università si confrontano sulle sfide dell’invecchiamento e del cambio demografico, col fine di promuovere l’innovazione, il sapere e le opportunità nel contesto dell’Ambient Assisted Living, dell’Active & Healthy Ageing e dello Smart Living.

ForltAAL intende offrire ai partecipanti un’occasione di conoscenza e di approfondimento sull’efficacia delle politiche di welfare fondate sull’integrazione tra sociale e sanitario e sulla centralità di risposte coordinate, multidisciplinari e innovative, ai bisogni di salute e cura degli utenti, nei loro luoghi di vita e di lavoro. Il Forum è organizzato dall’Università Politecnica delle Marche con il Patrocinio del Comune di Ancona, Regione Marche, I.N.R.C.A. di Ancona (Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani), AitAAL (Associazione Italiana Ambient Assisted Living), Cluster Tecnologico Nazionale “Smart Living Technologies” che troverà nel Forum il suo momento annuale di confronto tra i soci. https://www.foritaal2019.it/

In contemporanea si svolge il 23° IEEE International Symposium on Consumer Technology (ISCT2019), promosso dall’ Institute of Electrical and Electronics Engineers che per la prima volta ha scelto l’Italia, Ancona, come sede per il suo incontro annuale. L’Ieee è la più grande associazione internazionale di scienziati professionisti con l'obiettivo della promozione delle scienze tecnologiche. Al convegno si parlerà di tutte le tecnologie a servizio degli utenti, dall' e-health (salute e benessere), alla domotica, internet delle cose, smart cities, audio, video e smartphone. www.isct2019.org






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2019 alle 16:55 sul giornale del 20 giugno 2019 - 403 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, tecnologia, ancona, ricerca, univpm