x

Addio alla "leonessa" Giulia Sordoni, i colleghi: "Come te nessuno mai ci ha insegnato che la vita va vissuta in pieno"

2' di lettura Senigallia 30/05/2019 - Giulia, mercoledì pomeriggio sei volata in cielo, dopo aver lottato con le unghie e con i denti, come una vera LEONESSA, contro la malattia che da poco più di un anno ti aveva colpita.

E' cosi' che ti chiamavamo sempre, la "nostra LEONESSA". Oltre che "la nostra GIUGI", "la nostra GIUGILLA", "la nostra GIULAI". Quando sei arrivata da noi, circa sei anni fa, e' stato come se arrivasse un ciclone di energia e di positivita', che ci ha investito in pieno e che ci ha lasciato solo ricordi meravigliosi di te. Con il tuo sorriso hai contagiato tutti noi: in ufficio non vedevamo l'ora di vederti arrivare per scoprire la tua mise e sentire la tua voce squillante.

E i nostri "abbracci di gruppo" li porteremo sempre nel cuore, sono quelli che ti hanno dato forza nei momenti piu' difficili. Come te nessuno mai ci ha insegnato che la vita va vissuta in pieno, fino all'ultimo respiro e soprattutto che "ogni giorno senza sorriso e' un giorno perso". Nonostante le durissime prove che la vita ti ha messo davanti, non hai mai ceduto alla disperazione, sempre a testa alta e sempre speranzosa di sconfiggere la "bestiaccia", come la chiamavi tu, che ti ha strappato a tutti noi. Dicevi sempre che noi eravamo per te la tua seconda famiglia e cosi' continueremo a sentirci.

"Continueremo a ridere di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme". Hai lasciato di te solo cose belle: la piu' bella e' sicuramente Leonardo, il tuo leoncino, che hai voluto a tutti i costi insieme al tuo adorabile Matteo. Il nostro abbraccio va a loro e ai tuoi stupendi genitori Lamberto e Silvana e a tuo fratello Alessandro che ti hanno cosi' tanto amato e protetto. Non ti scorderemo mai, ciao Giulia.

Saluteremo Giulia venerdi 31 maggio ore 15.00 Parrocchia San Giuseppe Lavoratore (Cesanella)

La tua seconda famiglia Pavela Zia Nadia Lori Marcolino Danil Dani2 Franci Mimmi Sere Martulina Giammi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2019 alle 11:10 sul giornale del 31 maggio 2019 - 26902 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a756





logoEV
logoEV