Corinaldo: il gruppo "Giustizia per le vittime della Lanterna Azzurra", pronti a costituirci parti civili

1' di lettura 26/05/2019 - “Bene l'indagine della Procura ma ora si faccia chiarezza su chi ha rilasciato le autorizzazioni al locale”. I parenti delle vittime e dei ragazzi rimasti feriti nella strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo hanno accolto favorevolmente l'ampliamento dell'indagine della Procura, che oltre ad aver ampliato il numero degli indagati, ha individuato tante e molteplici irregolarità nell'attività del locale.

“Riteniamo lo sviluppo dell'indagine un atto dovuto e da tempo sostenevamo che non bisognasse guardare solo agli organizzatori della serata ma anche a chi aveva rilasciato le autorizzazioni -afferma l'avvocato Corrado Canafoglia, legare del gruppo “Giustizia per le vittime della Lanterna Azzurra”- non ci meraviglia che quell'immobile sia ancora classificato come magazzino agricolo, aspetto per altro puramente formale, quanto che siano state rilasciate le autorizzazioni ad adibire a discoteca quello stabile ed in particolare con quella rampa di fuga, perchè non dobbiamo dimenticare che le morti sono avvenute su quella rampa dell'uscita di sicurezza. A questo punto occorre capire chi ha realmente avuto un ruolo nel rilascio delle autorizzazioni”.

La indagini della Procura hanno avuto una tempistica lunga, come del resto ci si aspettava, ma ora si guarda già al processo. Se si andrà a giudizio i familiari non solo delle vittime manche dei ragazzi rimasti feriti sono pronti a costituirsi parti civili. “Comprendiamo le istanze di chi chiede un accertamento rapido ma questo processo necessita di tanti approfondimenti, come questo da parte della Procura -aggiunge l'avv. Canafoglia-in caso di processo i miei assistiti sono pronti a costituirsi parte civile”.






Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2019 alle 10:10 sul giornale del 27 maggio 2019 - 2331 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, corinaldo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7T8





logoEV
logoEV