La scomparsa di Claudio Giovanetti, il cordoglio del sindaco Mangialardi

1' di lettura Senigallia 21/05/2019 -

“Con profonda commozione ho appreso la triste notizia della scomparsa di Claudio Giovanetti. La nostra comunità perde una personalità di grande spessore e sensibilità, che ha voluto dedicare gran parte la propria vita agli altri, e in particolare all’impegno per i diritti dei disabili, fino ad assumere la carica di presidente del consiglio regionale dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio.

Ma Giovanetti, con la sua trasparenza e la sua integrità morale, ha sempre rappresentato un esempio anche nel corso della sua quarantennale carriera lavorativa alla Corte dei Conti, che lo ha visto ricevere numerosi encomi.

E non a caso le virtù che hanno accompagnato costantemente la sua vicenda umana hanno spinto ben tre presidenti della Repubblica ad assegnargli altrettante onorificenze: Pertini lo nominò Cavaliere della Repubblica, Ciampi Commendatore e Napolitano Grande ufficiale. A nome mio e di tutta l’Amministrazione esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia”.

Così il sindaco Maurizio Mangialardi, sulla scomparsa di Claudio Giovanetti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2019 alle 15:04 sul giornale del 22 maggio 2019 - 1057 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, mangialardi, lutto, claudio giovanetti, giovanetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Jq





logoEV
logoEV