contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Comitato difesa Ospedale: "Istituzioni augurano buona Pasqua a tutti con liste d’attesa infinite e anche vergognose"

3' di lettura
588

da Comitato Cittadino per la difesa Ospedale Senigallia
fb/ComitatoDifesaOspedaleSenigallia


comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia
Giovedì una nonnina di 102 anni non ha trovato posto NELLE MARCHE (capite, in tutte le Marche!!) per una ecografia addominale, il primo disponibile era nel 2020. Venerdì la Regione corre subito ai ripari e, miracolo Pasquale, trova il posto a Settembre. Ma scherziamo? Ad un paziente di 102 anni trovi il posto dopo 6 mesi? Certo è ben augurante di lunga vita, ma disastrosamente riconducibile ad una pezza che è peggiore del buco.

La famiglia molto dignitosamente dichiara di non accettare questa carità pelosa che ha molto il sapore di una beffa e non di una vera volontà a favore dei cittadini.

Occorre forse denunciare le malefatte SANITARIE per essere un po’, ma nemmeno tanto, ascoltati?

FABRIANO: la Pediatria CHIUSA ha obbligato una mamma di 4 figli a portare di notte, alle 23, la propria figlia di 1 anno a Jesi o addirittura fuori Regione in Umbria perchè a Fabriano NON C’È IL servizio attivo di PEDIATRIA.

Pensate all’ansia di una mamma sola, con una bimba di 1 anno che nel tragitto da Fabriano a Jesi si è fermata ben 6 volte per malori continui della piccola e chiediamoci: se ci fosse stata nostra figlia cosa avremmo fatto? Noi del Comitato non abbiamo risposte adeguate a questa emergenza, pertanto ognuno mediti e tragga da solo le proprie conclusioni.

SENIGALLIA, CI GIUNGONO CONTINUE SEGNALAZIONI DI MALASANITÀ

Una delle tante: Mio padre ricoverato in medicina aspetta da giorni di fare una TAC. Siccome giovedì non funzionava il carrello elevatore per i non autosufficienti non gli è stata fatta. Ora pare l’abbiano rimandata al 20 e un familiare si è garbatamente incavolato, ha dimostrato ciò che pensa di questa situazione....prima la fa e prima evitiamo che vada in medicina con eventuali altre complicazioni....non siamo molto contenti.”

Innanzitutto che in un Ospedale via sia una attrezzatura NON A NORMA è una cosa che fa accapponare la pelle perché oltre ad essere fuori legge è anche una mancanza di rispetto per tutti i pazienti, in primis i non autosufficienti.

Inoltre ritornano in ballo le fandonie sulla TAC, anzi sulle 2 TAC che venivano annunciate a Gennaio dai competenti sulla sanità. Infatti dovete sapere che la seconda TAC non arriverà MAI perché, non l’ingegneria clinica come erroneamente era stato detto, ma il SERVIZIO ACQUISTI E LOGISTICA CON GARA CONSIP NON HA PRESENTATO IN TEMPO LA RICHIESTA.

Capite senigalliesi l’Ospedale non avrà una TAC perche i responsabili se ne sono dimenticati. Ma se non fanno il loro compito istituzionale avranno delle sanzioni o premi sostanziosi per gli obiettivi raggiunti? Domanda retorica, basta leggere ultimamente i giornali!

Se questa è la buona sanità proclamata dai politici del territorio e della Regione, come sarà quando avranno completato il declassamento stabilito dal loro Piano Regionale Sanitario?

Noi intanto non avendo attrezzature sufficienti a disposizione e liste d’attesa interminabili continueremo a fare i viaggi della speranza con perdite di tempo, soldi e disagi familiari.

Buona Pasqua a tutti i cittadini vessati da questa malasanità, non certamente a chi ha portato il nostro Ospedale in queste condizioni.



comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2019 alle 17:10 sul giornale del 20 aprile 2019 - 588 letture