contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Tennistavolo: Senigallia ai Campionati Nazionali di Lignano Sabbiadoro

1' di lettura
373

da Tennistavolo Senigallia
www.ping-pong.org
 


Si svolgeranno a fine settimana (venerdì, sabato e domenica) i XIX Campionati Nazionali del CSI - Centro Sportivo Italiano (Ente di Promozione Sportiva di ispirazione cattolica). La località scelta è Lignano Sabbiadoro che negli anni passati ha fatto importanti investimenti in impiantistica sportiva ed oggi è sede di innumerevoli manifestazioni con un conseguente indotto economico.

Senigallia, che negli ultimi anni ha spesso vinto il trofeo per società, si presenterà con 23 iscritti, tutti del settore maschile, di età differenti ed appartenenti a quasi tutte le categorie. Gli iscritti sono 14 nel settore giovanile, 9 in quello adulto e 23 nelle gare di doppio. Il programma prevede l’accreditamento al PalaBellaItalia nel pomeriggio di giovedì con riunione tecnica delle società dopocena. Seguiranno le gare per due giorni pieni (venerdì e sabato) con le finali domenica mattina e le premiazioni alle ore 12.

Il Tennistavolo Senigallia ha vinto la speciale classifica per club (importante in ambito CSI che tende a non esaltare l’agonismo individuale) cinque volte negli ultimi dieci anni. Nella passata edizione furono circa 400 i partecipanti con le società lombarde a far man bassa di titoli (14 su 18) ma senza riuscire a terminare sul podio più alto: 1° Senigallia, 2° Villa Romana (Como) e 3° Brescia e Nicolò Pierpaoli vincitore della categoria Allievi.

Ecco l’elenco degli atleti senigalliesi:

Aricò Mangiapia Simone
Berluti Federico
Berluti Marco
Bruschi Mirko
Casapulla Paolo
Cecchini Fabrizio
Cesaroni Giovanni
Falappa Nicola
Fanesi Visal
Fiorentini Lorenzo
Giacomelli Matteo
Giampieri Giulio
Gorini Alec
Laureti Daniele
Luzietti Ahn Vittorio
Messersì Gabriele
Piacente Francesco Paolo
Pieragostini Michael
Pierpaoli Nicolò
Pioppi Raffaele
Spezie Simone
Spinozzi Paolo
Spurio Filippo
Tanfani Lorenzo



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2019 alle 10:02 sul giornale del 12 aprile 2019 - 373 letture