Nasce l'"Associazione Carlo Bugatti Amici del Musinf" per conservare e arricchire un patrimonio fotografico unico al mondo

Senigallia 04/04/2019 - Silvana Amati, Stefano Schiavoni, Giuliana Solfanelli, Alfonso Benvenuto e molti altri amici hanno dato vita, ad un mese esatto dalla morte del professor Carlo Bugatti, ad un'associazione che prende il suo nome e che avrà lo scopo di continuare la sua opera per le arti visive e la città di Senigallia.

Il Musinf nasce a Senigallia nel 1981 per opera di Carlo Bugatti. Negli anni il Museo ha arricchito la sua collezione con opere donate soprattutto dagli artisti e dai loro eredi; partendo dal fondo della Scuola del Misa si è arrivati a mettere insieme una collezione molto importante.
Questa collezione ha permesso, ad esempio, lo svolgimento della mostra dedicata a Giacomelli a New York, grazie alle 249 foto che il maestro ha donato alla città di Senigallia.

Il modo migliore per onorare la memoria di Carlo Bugatti è, per Silvana Amati che ha dato vita al progetto, portare avanti la sua opera in favore della Fotografia e della Città che ospita il Musinf. L'Associazione Carlo Bugatti Amici del Musinf vuole replicare il format di successo dell'analoga associazione degli amici del Museo della Mezzadria.
Le sue attività saranno quelle di mantenere i contatti locali, nazionali e internazionali e di ottenere nuovi fondi fotografici.

Chi volesse aderire all'associazione può scrivere a silvana@silvanaamati.it.








Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2019 alle 19:00 sul giornale del 05 aprile 2019 - 2458 letture

In questo articolo si parla di cultura, michele pinto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a50B