Serra de' Conti: approvato il bilancio di previsione 2019-2021

serra de conti 4' di lettura 14/03/2019 - Il Consiglio Comunale nella seduta di lunedì 11 marzo ha approvato il Bilancio di previsione 2019-2021, nei termini indicati dalla legge. II documento risulta coerente con gli obiettivi del pareggio di bilancio e rispetta gli equilibri finanziari previsti dalla normativa.

Per quanto riguarda le Entrate di competenza del 2019, si evidenzia che quelle di natura tributaria pari ad € 2.185.973 derivano dalla riconferma delle aliquote IMU, TASI, TARI, dell’addizionale IRPEF e della TOSAP nella misura già prevista per l’anno 2018 e dai proventi relativi al recupero dell’evasione IMU e TARI, stimato per il 2019 in circa 200.000 euro. Tale cifra, oltre all'ordinaria attività di accertamento, tiene conto della previsione d'incasso di tributi relativi alle procedure fallimentari in corso (tra cui si segnala un importo di oltre 80.000 €) e di un consistente accertamento IMU/TASI nel settore del fotovoltaico. Questi risultati sono stati previsti grazie alla proficua collaborazione e integrazione professionale tra l'Ufficio finanziario comunale e Ancona Entrate srl, nell'ambito di un accordo promosso dal consorzio intercomunale Cogesco.

Le previsioni da Entrate extratributarie pari ad € 1.129.516, invece, tengono conto della riconferma, rispetto al 2018, delle tariffe relative ai servizi a domanda individuale e dei proventi attesi dalle sanzioni amministrative del codice della strada. Altre previsioni di Entrata per il 2019 sono originate, principalmente, da permessi a costruire per circa 70.000 € e dall’accensione di un finanziamento a medio-lungo termine di 250.000 € finalizzato, in buona parte, a finanziare il miglioramento sismico dell'asilo in via Martorello e in parte la manutenzione delle strade. Gli investimenti per l'anno 2019, oltre all'intervento citato presso l'asilo comunale e alle manutenzioni, prevedono: il rifacimento del ponte in Via S. Martino per una spesa di circa 60.000 €, dei quali 50.000 finanziati con il contributo stanziato dal Governo nel 2018 e la parte restante finanziata con risorse proprie di bilancio e, inoltre, la sistemazione del ponte in Via Valle per il quale sono stati stimati circa 25.000 euro di spesa. Pur con il nuovo mutuo di 250.000 euro, si evidenzia che anche nel 2019 si conferma il trend decrescente relativo all’indebitamento dell’Ente, il quale risulta in linea con il limite d'esposizione debitoria previsto dalle norme.

Quanto al fabbisogno di personale, tenuto conto degli obblighi legislativi e dei vincoli di bilancio, è stata prevista per il 2019 la stipula di una convenzione con un'altro Comune per avvalersi di un Istruttore di Polizia Locale a 18 ore settimanali e, al fine di ottemperare quanto disposto dalla Legge 68/1999, è programmata l'assunzione a tempo indeterminato di un esecutore amministrativo part-time. Trattandosi dell'ultimo bilancio di legislatura, riportiamo di seguito integralmente quanto indicato nel programma elettorale del 2014, alla voce "politiche di bilancio e investimenti": 1. Contenimento della tassazione e delle tariffe locali, nella logica della redistribuzione del reddito, della giustizia sociale e del sostegno alla famiglia (con attenzione ai diversamente abili); 2. Mantenimento degli impegni di spesa per il settore sociale e per i servizi a domanda individuale; 3. Studio della riorganizzazione del sistema di trasporto pubblico locale, anche in relazione alla revisione del trasporto pubblico provinciale e regionale; 4. Programmazione degli investimenti privilegiando gli interventi assistiti da cofinanziamento con altre risorse pubbliche (fondi CEE, statali e regionali), con attenzione alle ricadute positive sul territorio;

5. Confermare la prassi del dialogo e della concertazione, nelle politiche di bilancio, con i sindacati. Pur nel contesto di grave crisi della finanza pubblica di questi anni (con tagli dei trasferimenti statali e regionali), tenuto conto delle maggiori risorse nel settore sociale, pari ad oltre 190.000 € nel periodo 2015-2018, ottenute grazie alla collaborazione intercomunale, oggi consolidata nell'Unione "Le Terre della Marca Sènone", del recupero dei tributi per 428.000 € nel periodo 2017-2018 in collaborazione con Ancona Entrate, della riduzione del 10% delle tariffe relative al trasporto scolastico e delle minori entrate relative alla riduzione delle aree edificabili (per effetto della variante urbanistica, recentemente approvata), possiamo affermare di aver rispettato in pieno, per l'intera legislatura, il programma proposto ai cittadini per il mandato elettorale, garantendo un bilancio in equilibrio di cui potranno avvalersi coloro che amministreranno in futuro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2019 alle 19:43 sul giornale del 15 marzo 2019 - 454 letture

In questo articolo si parla di politica, serra de' conti, Comune di Serra de' Conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5lo





logoEV