x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Trecastelli aderisce anche quest’anno a M’illumino di meno, Giornata nazionale del risparmio energetico

1' di lettura
451

dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 


La Città di Trecastelli aderisce anche quest’anno a M’illumino di Meno, Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa da Radio Due Caterpillar. Per l’occasione venerdì 1 marzo 2019 saranno spente le luci in alcuni dei luoghi e edifici pubblici che hanno una valenza simbolica per il Comune di Trecastelli, tra cui il Villino Romualdo nella municipalità di Ripe, l’Arco Malatestiano nella municipalità di Castel Colonna e l’Ufficio Unico dei Servizi Sociali nella municipalità di Monterado.

Un gesto simbolico, finalizzato a sensibilizzare tutti i cittadini riguardo al tema del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili e, allo stesso tempo, un invito ad aderire all’iniziativa. Il risparmio energetico, infatti, è uno dei temi cui l’Amministrazione Comunale presta da tempo particolarmente attenzione, basti pensare all’importante intervento realizzato su tutto il territorio di Trecastelli riguardante la sostituzione di ottocento punti luce con nuovi elementi provvisti di tecnologia LED, a basso consumo energetico.

L’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Sebastianelli ha così commentato: “Anche quest’anno l’Amministrazione di Trecastelli ha deciso di aderire a questa importante iniziativa con un tema estremamente importante per tutti noi, ovvero quello del risparmio energetico.

Argomento presente anche nelle scelte programmatiche della nostra gestione” – prosegue Sebastianelli – “come dimostra l’intervento di sostituzione delle lampade a LED su tutto il territorio comunale, i cui risultati oltre che economici sono soprattutto ambientali, basti pensare che la sostituzione degli 800 punti luce ha permesso un abbattimento dei consumi di energia di oltre il 50% rispetto a prima, con anche una riduzione delle emissioni CO2 ”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2019 alle 19:12 sul giornale del 28 febbraio 2019 - 451 letture