Abuso d'ufficio per un mancato condono: avvisi di garanzia per due dipendenti comunali

Senigallia 21/12/2018 - Due avvisi di garanzia sono stati notificati a due dipendenti comunali per abuso d'ufficio. Il fatto è stato illustrato ieri pomeriggio, in Consiglio Comunale, dal sindaco Maurizio Mangialardi.

Il primo cittadino, nel rispondere ad una precisa interpellanza della consigliere pentastellata Stafania Martinangeli sul caso, ha confermato la notifica. I fatti risalgono a qualche anno fa quando un cittadino, residente in campagna, ha commesso un abuso edilizio all'interno di un'area agricola di sua proprietà ma ricadente nell'ambito di una tutela. All'epoca dei fatti il proprietario presentò in Comune richiesta di condono ma i due tecnici comunali non lo concessero.

A quel punto è partita una lunga vicenda legale arrivata fino ad oggi. Il cittadino infatti ha avviato una azione legale, attraverso ricorsi e denunce, che è arrivata ad un primo step. Quello appunto della notifica ai due dipendenti di un avviso di garanzia per abuso d'ufficio. “Mi auguro che sulla vicenda, alla fine, trionfi la verità -ha detto il sindaco Maurizio Mangialardi- se i due dipendenti comunali risulteranno colpevoli dovranno rispondere per proprio conto, se invece saranno assolti e risulteranno estranei ai fatti, il Comune sarà chiamato ovviamente a risarcire le spese legali”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2018 alle 06:30 sul giornale del 22 dicembre 2018 - 4011 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2HW