contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Proroga delle concessioni demaniali ad uso stabilimento balneare di 15 anni, soddisfazione di Oasi Confartigianato

1' di lettura
1193

da Oasi Confartigianato


Oasi Confartigianato di Ancona – Pesaro e Urbino prende atto con favore della dichiarazione del Ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, secondo la quale, sarebbe stato inserito nella Legge Finanziaria un emendamento finalizzato a prorogare le concessioni demaniali ad uso stabilimento balneare di 15 anni a partire dall’anno in corso.

Se l’emendamento sarà approvato gli operatori balneari avrebbero la garanzia di mantenere le concessioni demaniali fino al 31/12/2033; nelle more della nuova scadenza Oasi Confartigianato auspica che i governi che si succederanno alla guida del Paese riescano a fare riconoscere il valore delle imprese balneari ed il conseguente diritto a continuare le attività imprenditoriali senza scadenze, come avviene per tutte le altre aziende turistiche.

Ai balneari italiani, infatti, va restituito quel quadro di certezze senza il quale non è possibile investire risorse per l’ulteriore qualificazione degli stabilimenti e garantire, di conseguenza, servizi sempre più competitivi e rispondenti alle rinnovate esigenze dell’utenza.

Il Presidente Regionale di Oasi Confartigianato Filippo Borioni – pur avendo preferito la stesura iniziale dell’emendamento, che prevedeva 25 anni di proroga (più adeguata a riconoscere i diritti e la dignità degli imprenditori balneari) – giudica, in ogni caso, positiva la volontà manifestata dal Governo e condivisa anche dalle forze di opposizione, auspicando, nel contempo, che l’emendamento promesso venga approvato definitivamente e che l’UE riconosca, una volta per tutte, il ruolo e la peculiarità del sistema balneare italiano.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2018 alle 09:47 sul giornale del 19 dicembre 2018 - 1193 letture