x

Ostra Vetere: Da Ros, "Sindaco e assessori hanno paura dell'opposizione perché incompetenti"

3' di lettura 11/12/2018 - La maggioranza di sinistra di Ostra Vetere è ancora in cerca di autori e non perde mai occasione di rilevarsi permalosa e ripetitiva. Non solo temono l’opposizione, ma hanno paura delle competenze e della preparazione del nostro Capogruppo Massimo Bello e dei Consiglieri Giuseppina Codias e Andrea Santini.

Del resto, da un Sindaco, una Giunta e un gruppo di Consiglieri di maggioranza che, durante le sedute consiliari, non parlano, non discutono, ma - come burattini - alzano la mano, senza conoscere le ragioni del voto e senza neppure aver letto i provvedimenti all’ordine del giorno, cosa possiamo aspettarci!

Non c’è partita! Questa è la maggioranza consiliare, affiliata al PD, incapace inoltre di gestire un Comune che, a breve, sarà completamente smembrato e regalato a pezzi all’Unione dei Comuni e, in particolare, a Senigallia. Questo è l’unico obiettivo politico, a cui aspira e aspirerebbe la maggioranza sinistra, guidata da un insipido sindaco e da un gruppo di assessori, anch’essi insipidi e fuori posto. Che le elezioni, sei mesi fa, le abbia vinte la lista di sinistra, con poco più di 900 voti su 1991 votanti, e che la lista ‘Lega, Fratelli d’Italia e Autonomia’ le abbia perse, con poco meno di 800 voti, dà un quadro e una prospettiva del tutto diversi rispetto a quella ‘vittoria schiacciante’ decantata dalla maggioranza, che non ha brillato e non brilla certo di competenza amministrativa ed istituzionale, tanto meno di capacità politica.

E ciò lo si è visto in questi primi sei mesi di governo del paese. Nessuna progettualità, nessuna idea innovativa, ma in attesa solo di omaggiare Senigallia con il sacrificio di una comunità, che si vedrà ‘svenduta’ all’Unione perché questa maggioranza consiliare non ha il coraggio e le capacità di opporsi all’operazione di vassallaggio preparata dal sindaco Mangialardi e dal PD. Questi i fatti. Ostra Vetere è nelle mani di incapaci e di incompetenti, e la dimostrazione si evince da ciò che accade nelle sedute del Consiglio Comunale e da quanto traspare negli atti e nei verbali. Una maggioranza impacciata e del tutto approssimativa, ma pronta, furbescamente, ad evitare, quando possibile, l’opposizione perché - ed è bene che se lo ricordino - i nostri Consiglieri sono preparati, competenti e capaci. Ed è solo questa la ragione vera, per cui hanno convocato la seduta del Consiglio per lunedì prossimo, 10 dicembre, pur sapendo dell’assenza dell’opposizione.

Se ne facciano una ragione, il sindaco e gli assessori, ma anche i consiglieri di maggioranza: questa è la verità, unica ed inequivocabile. In appena quattro sedute consiliari hanno dimostrato tutta la loro pochezza e la loro inidoneità politica a ricoprire cariche pubbliche. E questo ultimo episodio ne è la dimostrazione. Avrebbero potuto convocare la seduta del Consiglio due giorni dopo, ma non l’hanno volutamente fatto. Ecco la verità dei fatti. La loro democrazia è quella di condurre un dibattito a senso unico, in cui nessuno parli e in cui si alzi solo la mano. Non vogliono il contraddittorio perché temono l’opposizione e la capacità dei nostri Consiglieri - Massimo Bello, Giuseppina Codias e Andrea Santini - a discutere, confrontarsi ed entrare nel merito dei provvedimenti.

Utilizzano pretesti, come l’assenza fisica dell’opposizione, per approvarsi le pratiche in Consiglio. Lunedì in Consiglio, si discute del conferimento delle funzioni di ragioneria, tributi e personale all’Unione, del bilancio e della convenzione con Ostra sul nuovo Segretario comunale. Ecco perché la maggioranza ha deciso di fare una seduta senza il disturbo dell’opposizione. Si vergognino! Si vergognino, sindaco, assessori e maggioranza PD, di questo comportamento politico, vigliacco e fifone, che probabilmente contraddistingue la loro incapacità a sostenere il peso della responsabilità istituzionale e amministrativa. Davide Da Ros Coordinatore Senigallia e Valli Misa-Nevola LEGA


   

da Lega





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2018 alle 11:30 sul giornale del 12 dicembre 2018 - 744 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, lega nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a2kh





logoEV
logoEV
logoEV