contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Moreno Cedroni protagonista allo Chefs World Summit

2' di lettura
1343

dagli Organizzatori


Lo Chefs World Summit è giunto quest'anno alla sua terza edizione. L’evento, uno dei più importanti a livello internazionale con temi legati all'alta cucina, è stato organizzato da Catherine Decuyper con il patronato del Principe Alberto II di Monaco e si è svolto dal 25 al 27 novembre 2018 a Monaco.

Un congresso che ha sviluppato alcuni dei più importanti temi di attualità tra cui la sostenibilità ambientale, la lotta allo spreco alimentare ed il mondo dei giovani con il difficile approccio al mondo del lavoro. Chef, professionisti del settore ed appassionati sono stati coinvolti in conferenze, tavole rotonde e laboratori che permetteranno di guardare al futuro con maggiore consapevolezza. Numerosi i grandi Chef e professionisti che hanno condiviso la propria arte culinaria ed esperienza personale, il tutto in uno spazio espositivo di prodotti di qualità di oltre di 5500 mq.

Il "mentore" di quest'anno è stato Mauro Colagreco, celebre cuoco argentino, Chef-Padrone del ristorante Mirazur di Menton. Tantissimi i dibattiti e i workshop pratici che hanno trattato vari temi della gastronomia, delle tendenze, del marketing, passando dal tema della formazione dei giovani fino a quello della lotta allo spreco. Lo Chef Moreno Cedroni ha presenziato nelle giornate di lunedì 26 e martedì 27 novembre con interventi su temi di grande importanza e valore sociale. Nel particolare, nella giornata di lunedì lo Chef ha affrontato il problema della carne legato agli allevamenti intensivi, dannosi per la salute dell’animale quanto per quella dell’uomo che si ciba delle sue carni e che vive in un ambiente sempre più insalubre. Possiamo ancora mangiare la carne? Lo Chef Cedroni ha spiegato ai convenuti come una risposta affermativa sia ancora possibile e, soprattutto, in che misura e in che modalità si può consumare questo alimento così ricco di proprietà.

“E’ tempo di tornare indietro ad avere voce in capitolo circa la propria salute, tornare indietro a decidere cosa mangiare e cosa non mangiare”. Attenzione al pianeta anche martedì 27 novembre in cui l’intervento dello Chef si è focalizzato sulla salute degli oceani i quali si trovano attualmente in uno stato di forte pressione: il sovrasfruttamento delle risorse marine è infatti un problema in costante aumento. Lo Chef ha parlato anche della sua adesione alla nobile campagna di National Geographic “Planet or Plastic?” contro l’inquinamento dei mari. Lo Chefs World Summit è stata dunque un’occasione di arricchimento, di confronto, di presa di consapevolezza necessaria in un periodo storico come il nostro. Il tema della gastronomia è stato sviluppato verticalmente e ha trovato legami inaspettati e di grande valore, impreziositi dalla presenza dei grandi Chef presenti e dalla cornice di Monaco che li ha accolti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2018 alle 17:25 sul giornale del 28 novembre 2018 - 1343 letture