contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

“Le parole per dirlo”: comunicare messaggi di pace per contrastare i discorsi d’odio, incontro al Medi

2' di lettura
483

da Liceo E. Medi - Senigallia
www.liceomedi-senigallia.it


Secondo appuntamento con la rassegna che il Liceo Scientifico Statale “E.Medi” di Senigallia ha organizzato, in occasione dei 70 anni dalla definizione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e a 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali in Italia, una serie di eventi per sensibilizzare giovani e adulti e non dimenticare.

Giovedì 29 novembre 2018, in collaborazione con il CVM-Centro Volontari per il Mondo, presso l’Aula Magna d’Istituto, dalle 11:00 alle 13:00, si svolgerà l’evento intitolato “Le parole per dirlo” nell’ambito del progetto “Get up and goals”, in questa occasione alcune classi saranno protagoniste presentando: “ATTIVI” in classe: riflessioni ed esperienze degli alunni del Liceo “Enrico Medi” di Senigallia.

Con il seguente programma:

ore 11.00 Saluto del Dirigente Scolastico e Presentazione percorsi a cura docenti formatrici CVM

ore 11.10 “Il linguaggio della comunicazione sui social e l'uso responsabile della parola”: Proiezione Video 'The Social Monster' e Manifesto della comunicazione non ostile

ore 11.30 “Stereotipi e pregiudizi”: risultati del laboratorio CVM con le classi prime

ore 12.00 “Rigenerare le parole”: riflessione sul significato e l’uso delle parole

ore 12.15 “CYBERINCLUDING”: un questionario per scendere in campo

ore 12.30 “Pensieri di pace” : esperienza della marcia della Pace Perugia-Assisi 2018 e Video finale Marcia della Pace 7 ottobre 2018

L’evento proseguirà nel pomeriggio con un incontro formativo per docenti dalle ore 16:00 alle 19:00, sempre nell’Aula Magna del Liceo senigalliese, con due contributi sull’“hate speech”grazie a Sabika Shah Povia, che si concentrerà su come “Raccontare se stessi per disarmare i discorsi d’odio”; seguirà Beniamino Sidoti con “Contrastare l’odio: strategie e strumenti didattici”.
Sabika Shah Povia è una giornalista italo-pakistana che si occupa principalmente di terrorismo in Europa, islam, integrazione e migrazioni. È una promotrice di maggiori diritti per le seconde generazioni e per i migranti.
Beniamino Sidoti è uno scrittore, giornalista e autore di giochi italiano che si interessa di giochi e di storie in vari modi, occupandosi di didattica ludica e di animazione alla lettura.
Il corso di giovedì 29 novembre è presente sulla piattaforma S.O.F.I.A. (cod. 34036) ed è valevole ai fini della formazione professionale e la partecipazione all’evento è valutabile per l’attribuzione dei crediti formativi anche per studentesse e studenti. L’appuntamento pomeridiano è inoltre aperto a tutta la cittadinanza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2018 alle 11:48 sul giornale del 28 novembre 2018 - 483 letture