contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Difesa: al Ministro Trenta si chiede una commissione sulle sperequazioni

1' di lettura
1017

dagli Organizzatori


Il delegato Co.Ce.R. della Marina Militare, 2° Capo SC QS Maraglino Massimiliano, senigalliese, ci riferisce che durante l’incontro avvenuto nella Sala Diaz del Palazzo Difesa il giorno 13 novembre 2018, è stato chiesto alla Signora Ministro della Difesa Dottoressa Elisabetta Trenta, l’istituzione di una commissione di studio sulle sperequazioni, disallineamenti e penalizzazioni subite dal primo riordino delle carriere d. lgs. n. 196/95 fino all’ultimo provvedimento di riordino d. lgs. n. 94/2017.

E’ quanto si legge anche in un comunicato del Co.Ce.R. Esercito. In questi 23 anni i sottufficiali marescialli e sergenti hanno vissuto sulla loro pelle una vera “spending review”.
Al ruolo sergenti sono state attribuite le funzioni e le specializzazioni del ruolo marescialli senza una adeguata retribuzione o valorizzazione. Al ruolo marescialli sono state attribuite mansioni e funzioni tipiche della categoria degli ufficiali senza alcuna valorizzazione economica o di carriera.

I marescialli e i sergenti, da sempre “colonne portanti” delle Forze Armate e in particolare anche quelli della Marina Militare, auspicano che le gravi sperequazioni subite negli anni, siano affrontate nel prossimo decreto correttivo di riordino e comunicano alla Signora Ministro della Difesa di essere a sua disposizione, fin da subito, a fornire proposte utili ed economicamente sostenibili a sanare le sperequazioni subite nel ventennio.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2018 alle 11:32 sul giornale del 23 novembre 2018 - 1017 letture