contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Ostra Vetere: consiglio comunale straordinario. L'opposizione chiede l'annullamento dell'adesione all'Unione dei Comuni

1' di lettura
747

da Lega - FdI - “Autonomia per Ostra Vetere”


Mercoledì prossimo, 14 novembre, alle ore 18, si riunirà in forma solenne e in seduta straordinaria, il Consiglio Comunale di Ostra Vetere. La richiesta di convocazione straordinaria della seduta è partita, due settimane fa, proprio dal Gruppo consiliare ‘Lega-Fratelli d’Italia-Autonomia per Ostra Vetere’ ed è stata rivolta direttamente al Sindaco, che in qualità di Presidente dell’Assise comunale ha dovuto per legge e obbligatoriamente convocare la seduta.

I tre Consiglieri comunali di opposizione del Gruppo ‘Lega-Fratelli d’Italia-Autonomia per Ostra Vetere’ – Massimo Bello, Giuseppina Codias e Andrea Santini - hanno richiesto la seduta straordinaria del Consiglio, presentando ovviamente cinque proposte di deliberazione, che includono oltre centodieci emendamenti, un’interrogazione e una mozione.

Gli argomenti delle proposte avanzate vertono su temi importanti e di interesse cittadino, visto che trattano, tra gli altri, dell’annullamento in via di autotutela della delibera di adesione del Comune di Ostra Vetere all’Unione della Marca Senone, della modifica generale ed organica dello Statuto comunale e del Regolamento del Consiglio (su cui l’opposizione ha presentato oltre centodieci emendamenti), nonché dell’istituzione delle Commissioni delle Commissioni consiliari permanenti e dell’approvazione del loro regolamento, dell’istituzione della Consulta comunale sulle disabilità psico-fisiche, della grave situazione delle mense scolastiche, e, infine della mancata partecipazione del Comune alle giornate autunnali del FAI, della mancata previsione di un programma organico da parte dell’Assessorato alla cultura e del turismo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2018 alle 12:52 sul giornale del 13 novembre 2018 - 747 letture