contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Controlli del week end: denunciati tre rom a Montemarciano, 52enne ubriaco al volante a Corinaldo

2' di lettura
2004

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


carabinieri di notte
Nel weekend i Carabinieri della Compagnia di Senigallia, coordinati dal maggiore Cleto Bucci, hanno denunciato quattro uomini, un 38enne, un 35enne ed un 42enne rom, per il reato di porto illegale di grimaldelli ed oggetti atti ad offendere, ed un 52enne di Corinaldo per guida in stato di abbrezza.

I militari della Stazione di Montemarciano, intorno alle 10, nel corso dei servizi di pattugliamento sul lungomare di Marina, hanno notato un’Audi A3 di colore grigio, con tre persone a bordo, che procedeva a bassa velocità lungo lungomare Buglioni. La situazione ha insospettito i Carabinieri che hanno proceduto al controllo degli occupanti. Al volante si trovava il 38enne residente in provincia di Pescara, sul lato passeggero era seduto il 35enne residente in provincia di Vicenza, mentre sul sedile posteriore si trovava il 42enne residente in provincia di Padova.

I tre rom hanno riferito ai militari che erano in zona per fare un giro. Dai controlli ai terminali è risultato che i tre avevano a loro carico numerose denunce per vari reati, pertanto i controlli sono stati estesi anche all’interno dell’abitacolo. I militari hanno trovato un coltello, un arnese multiuso, una torcia elettrica ed una chiave inglese combinata, dei quali i tre non sono stati in grado giustificarne il possesso. Gli arnesi sono stati sottoposti a sequestro mentre i tre sono stati denunciati per porto ingiustificato di grimaldelli ed oggetti atti ad offendere. Per i tre sono state avviate le procedure per l’applicazione del divieto di ritorno a Senigallia.

A Corinaldo, una pattuglia della locale Stazione ha proceduto al controllo di una Fiat Panda che percorreva la provinciale Corinaldese invadendo la corsia opposta di marcia. L’automobilista, un 52enne di Corinaldo, è apparso subito in stato di alterazione psicofisica, inoltre, emanava un forte alito vinoso. Pertanto è stato sottoposto ad accertamento con l’etilometro rivelando una positività con un tasso dello 0,85 gr/lt. Oltre alla denuncia penale al 52enne è stata ritirata la patente di guida mentre sul posto, chiamato dai Carabinieri, è giunto un familiare a cui è stato affidato il veicolo.



carabinieri di notte

Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2018 alle 14:39 sul giornale del 13 novembre 2018 - 2004 letture