contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Bookmakers non AAMS: quali rischi corro con le scommesse illegali?

5' di lettura
1465

di Redazione


Figure riconosciute nel mondo del gioco e delle scommesse, i bookmakers, letteralmente allibratori, sono persone fisiche o agenzie, autorizzate alla gestione e alla riscossione delle scommesse previa autorizzazione AAMS, acronimo di Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Intermediari fidati, i bookmakers autorizzati, agiscono nel quadro della legalità garantito dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, per tale motivo, si costituiscono come punti di riferimento nella raccolta delle scommesse sportive ed extra sportive, svolgendo il ruolo di garanti della serietà, della regolarità e della trasparenza nel gioco.

Il mercato della scommessa sportiva, ampliato e migliorato per moltissimi aspetti dall’avvento di internet, vanta un’offerta variegata di bookmakers e piattaforme di gioco legali, ognuna delle quali si rende promotrice di specifici vantaggi e soluzioni di gioco capaci di attirare il cliente; eppure, oggigiorno, sono tristemente noti i numerosi siti internet fuorilegge che, in Italia così come all’estero, offrono lo stesso servizio di betting in assenza della licenza AAMS, favorendo il gioco illegale, privo di sicurezze e garanzie che, in un circolo vizioso, danneggia lo Stato, il giocatore e i bookmakers onesti.

Garanzia della licenza AAMS

La regola aurea di ogni buon gioco è quella di scegliere con attenzione di chi fidarsi e la garanzia di fare affidamento su bookmakers, legalmente autorizzati, risiede nella loro impossibilità di truffare la persona che di loro si fida e che, grazie a loro, si impegna in scommesse di natura monetaria. È, infatti, compito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e non del bookmaker, quello di comunicare i risultati insindacabili del gioco, garantendo la vittoria al giocatore e impedendo che il bookmaker scorretto lo truffi. Gli allibratori dotati di licenza, dunque, vantano requisiti di onestà e affidabilità, possiedono garanzie bancarie, tutelano la privacy dei clienti e controllano l’andamento delle transazioni affinché risultino sempre chiare e trasparenti sia al giocatore che allo stato di riferimento. Su Fantabettiamo, per esempio, si può trovare un grande elenco di siti internet di scommesse online e casino che dispongono della concessione AAMS, cioè della regolarità delle procedure di betting e dei pagamenti che si riceveranno in caso di vincita.

Rischi e pericoli con le scommesse illegali

Atto illegale, e dunque perseguibile a livello giuridico in virtù della legge n. 296 del 27 dicembre 2017, scommettere facendo affidamento su bookmakers e piattaforme internet sprovviste di licenza AAMS, comporta sanzioni di natura economica da un minimo di 51 a un massimo di 516 euro e, nei casi più gravi, la reclusione in carcere fino a 3 mesi. Il gioco non autorizzato, infatti, non è tutelato dalla legge italiana e, in caso di truffa, impedisce al cliente di fare riferimento ai fondi di garanzia dei conti gioco offerti, invece, dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli a coloro che giocano legalmente. Il giocatore che ricorre a siti e bookmakers illegali rischia, oltre le sanzioni pecuniarie e restrittive, di rimanere privo di punti di riferimento e denari in caso di oscuramento e congelamento dei siti e dei conti gioco fuorilegge. I Bookmakers privi di licenza AAMS, infatti, non garantiscono affidabilità o sicurezza di ritorno del denaro scommesso in caso di vincita e, data la forte illegalità dell’atto, il sito di riferimento non AAMS potrebbe soggiacere a restrizioni e oscuramenti tali da costringere gli allibratori a cambiarne spesso l’IP, facendo perdere, in questo modo, le loro tracce. Modificare i DNS, sistema dei nomi di dominio internet, significa falsificare i punti di riferimento dello scommettitore, lasciandolo, in caso di blocco o congelamento del sito, solo, truffato e senza soldi. Solamente i siti provvisti di licenza AAMS offrono garanzie e sicurezze al cliente. Giocare su una piattaforma estera, comporta e obbliga sempre la dichiarazione di eventuali vincite che, ovviamente, verranno tassate da entrambi gli stati di riferimento: quello estero in cui risiede il bookmaker e quello italiano, ove risiede lo scommettitore; dunque, all’atto concreto, non si ottiene nessun vantaggio nell’appellarsi a sistemi betting esteri o illegali.

Legalità: scommessa vincente

Assistenza tecnica 24 ore su 24, sette giorni su sette, protezione dei dati personali e sicurezza nello svolgimento delle transazioni: legalità significa garanzia e divertimento sano. Fare riferimento a bookmakers in possesso di licenza AAMS vuol dire mettere una fine al circolo vizioso della scommessa illegale che danneggia il giocatore e la credibilità del sistema scommesse. Gli allibratori scorretti, e privi di licenza, truffano quotidianamente rubano soldi, tradiscono la fiducia del cliente facendo sparire nel nulla il frutto di scommesse che si credevano serie e garantite. Utilizzare e fare riferimento a questo tipo di piattaforme illegali significa, inoltre, favorire sistemi che traggono il loro guadagno anche dall’evasione fiscale: i siti di bookmakers illegali, infatti, non pagano l’IVA, a differenza di quelli legali che versano regolari contributi allo stato d’appartenenza.

Conclusioni e consigli utili

Appare chiara e cristallina la scelta migliore per colui che intenda divertirsi in maniera sana e sicura, senza incorrere in inutili rischi o sanzioni pecuniarie: fare affidamento su bookmakers legali, dotati di licenza e, dunque, affidabili e autorizzati, diventa la parola chiave, la regola d’oro di tutti quegli scommettitori che amino il gioco trasparente e onesto. Scommettere illegalmente, infatti, oltre ad essere un’attività perseguibile giuridicamente, tradisce, prima di tutto, il divertimento e la sicurezza del giocatore che, truffato, potrebbe rimanere con un pugno di mosche in mano e con una multa salata da pagare. I bookmakers AAMS si rendono garanti di una vasta gamma di vantaggi e garanzie quali:

  • affidabilità e trasparenza nelle transazioni
  • assistenza tecnica h24, 7 giorni su 7
  • tutela dei dati personali
  • fondi a garanzia del conto gioco del cliente
  • professionalità e legalità

Il consiglio, quindi, chiaro e lampante, è quello di consultare siti regolarmente riconosciuti e fare riferimento a bookmakers AAMS autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. L'obiettivo è quello di vivere e giocare un gioco sicuro, sano, tutelato dalla legge e che metta fine al circuito delle scommesse illegali, pericolose e dannose per la salute dello stato e del cittadino.



Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2018 alle 20:51 sul giornale del 12 novembre 2018 - 1465 letture