x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI

Cinema Gabbiano: "L'Affido" con dibattito sul DDL Pillon per la rassegna "DiLunedì"

3' di lettura
783
da Cinema Gabbiano
www.cinemagabbiano.it

Accolto con entusiasmo dalla critica internazionale, il Gabbiano ospita nel suo ciclo d’autore “di lunedì” il film francese L’affido – Una storia di violenza (titolo originale: Jusqu'à la Garde), premiato all’ultimo Festival di Venezia sia con il Leone d’argento per la migliore regia che con il Leone del Futuro come migliore opera prima.

Al centro del film vi è una separazione a seguito della quale il figlio Julien vorrebbe non rivedere più il padre violento. Il giudice deciderà però per un affido congiunto…
Come spiega il regista, l’esordiente Xavier Legrand, il suo film “rivela la violenza sotterranea, le paure taciute, le minacce sommesse” vissute ogni giorno da migliaia di donne, in tutto il mondo.
Per mettere in scena questo intenso e straziante dramma familiare sulla violenza di genere e sul conflitto generazionale in ambito domestico, il regista adotta il punto di vista del bambino con grande maturità, evitando il facile ricorso a scene esplicite di violenza, ma imbastendo con grande abilità una sorta di thriller psicologico fino ad approdare in un crescendo di tensione a un finale davvero emozionante.
La critica ha speso recensioni largamente positive per l’opera prima del cineasta francese, definita uno degli esordi dietro la macchina da presa più intensi e potenti degli ultimi anni. L’affido rappresenta un ventaglio di emozioni e stati d’animo molto forti, in grado di lasciare una vera cicatrice negli spettatori. Pur partendo da un soggetto tragicamente diffuso, e dunque poco originale, il film riesce a tenersi lontano dai comuni stereotipi della materia, non spettacolarizza il dolore, ma invece lavora nel mostrare il lento evolversi di comportamenti e manipolazioni sui protagonisti del dramma, lasciando ai dialoghi, ma anche ai gesti e ai silenzi, il compito di guidare il pubblico nella vicenda.

Tutt’altro che didascalico, L’affido non vuole spiegare ma semplicemente mostrare l’evolversi di certe dinamiche, lasciando agli spettatori ampia autonomia per la riflessione in merito. Così come avverrà prima della proiezione, per tutti quanti siano interessati: dalle ore 20.30 di lunedì 5 novembre si svolgerà infatti nella sala principale del Gabbiano, in collaborazione con “Movimento donne contro i fascismi”, un confronto dibattito sul ddl Pillon, che ha l’obiettivo di riscrivere appunto le norme in materia di separazione, divorzio e affido dei figli minori. Sono previsti per l’occasione un intervento di Laura Martufi, Presidente dell’associazione Percorso Donna di Pesaro ed uno videoregistrato di Linda Laura Sabbadini, esperta in statistica e studi di genere, nonché ex direttrice Istat.
A seguire (dalle 21.15) si terrà la proiezione del film L’affido.

Lo stesso evento si terrà anche al Cinema Politeama di Fano ma il giorno dopo, martedì 6 novembre, dove alle 20.30 sarà presente l’avvocato Chiara Gasparini del Foro di Urbino e Associazione Olinda di Cagli. Anche qui la proiezione si terrà alle ore 21.15.

Ricordiamo che i biglietti per l’evento al Cinema Gabbiano di Senigallia sono acquistabili in qualsiasi momento anche online attraverso il seguente link: www.gabbiano.senigallia.biz/informazioni-prezzi/acquisto-biglietti-on-line/

Per chi fosse interessato all’evento del Cinema Politeama di Fano, i biglietti si possono acquistare invece a questo link: http://www.liveticket.it/cinemafano





Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2018 alle 10:17 sul giornale del 03 novembre 2018 - 783 letture