x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

“Quando a curare sono anche gli uomini” incontro presso i locali della Cooperativa Progetto Solidarietà

1' di lettura
382

da Associazione Alzheimer senza paura


“Quando a curare sono anche gli uomini” è il titolo di un paio di incontri promossi dalla associazione “alzheimer senza paura”, onlus attiva a Senigallia ormai da diversi anni.

La cura è spesso considerata prerogativa delle donne, per un fattore culturale, quasi si trattasse di un obbligo morale, eppure sempre più spesso incappiamo in storie di uomini che si prendono cura di un proprio familiare ammalato.

Luciana Marinari ha intervistato alcuni di loro: uomini che si sono fatti carico della fragilità di genitori anziani, di coniugi, di fratelli o sorelle malate e ne è venuto fuori uno spaccato davvero interessante della nostra società che sta cambiando e si sta evolvendo.

La Marinari parte quindi da un dato – nuovo - di realtà e ne approfondisce alcuni aspetti: “nella cura l’uomo ha un approccio diverso, un atteggiamento estremamente libero e vitale. Riconosce che il suo lavoro è importante, una sorta di restituzione di quanto ricevuto”.

Ne parleremo insieme alla curatrice di questo interessante lavoro, giovedì 8 novembre alle ore 17:30 presso i locali della Cooperativa Progetto Solidarietà in via Raffaello Sanzio n. 207/1.

Giovedì 22 novembre, sarà la volta di Leonardo Badiali che ci presenterà il libro “La Casa del Turco”, un delicatissimo racconto intorno alla figura della sorella ammalata. Un altro appuntamento per affrontare il tema della malattia, della cura e delle fragilità, ma insieme. Un’occasione attraverso cui la ricchezza, il coraggio e l’esperienza di ciascuno, uomo o donna che sia, diventi tesoro per l’altro.

La cittadinanza è invitata a partecipare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2018 alle 12:43 sul giornale del 30 ottobre 2018 - 382 letture