Ancona: Esplosione in officina, fiamme investono operaio

17/10/2018 - Paura questa mattina in un’officina meccanica per l’esplosione di una bombola di Gpl che ha investito un operaio.

E’ accaduto attorno alle 9,30 alla Casa dell’Auto, in via della Montagnola ad Ancona. Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri del Norm, l’operaio, un 27enne di origine albanese, si trovava nel piazzale esterno dell’officina e stava svuotando una vecchia bombola destinata al macero quando, per cause in corso d’accertamento, si è verificata una deflagrazione. Le fiamme l’hanno investito alle braccia, alle mani e al volto.

Subito un collega è intervenuto per spegnere il rogo con un estintore e della sabbia. Nel frattempo sono stati chiamati i soccorsi. Sul posto, il 118 con l’automedica e la Croce Gialla e i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. Il ferito ha riportato ustioni di primo grado al volto e di secondo grado alle braccia e alla parte superiore del tronco: è ricoverato all’ospedale di Torrette, ma non verserebbe in gravi condizioni. Sul luogo dell’incidente anche il personale dell’Asur. Da chiarire le cause dell’innesco.





Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2018 alle 14:19 sul giornale del 18 ottobre 2018 - 249 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZvk