Casa E.S.T.: una passo in più verso l'autonomia per i giovani dell'Orizzonte

Senigallia 02/10/2018 - Ali è un ragazzo neo maggiorenne di origini egiziane, arrivato in Italia circa 2 anni fa. È vissuto in comunità in quanto minore straniero non accompagnato ed è andato a scuola conseguendo il diploma di terza media. Dopo alcune esperienze di tirocinio è stato assunto come aiuto cuoco presso un Ristornate del territorio.

Alla luce di storie come questa la Cooperativa Sociale “Casa della Gioventù” ha deciso di mettere in campo una nuova progettualità mirata a garantire una sistemazione domiciliare rivolta ai giovani stranieri neo maggiorenni che hanno precedentemente vissuto presso la Comunità per minori L’Orizzonte e mostrato di aver raggiunto un livello di autonomia tale da poter “far buon uso” di un successivo accompagnamento per il raggiungimento della piena autosufficienza.

Dopo i 18 anni, infatti, cessa ogni forma di presa in carico pubblica: le strutture di accoglienza devono dimettere i propri ragazzi, per i quali non sono previsti fondi di sostengo, come se, raggiunta la maggiore età i minori accolti fossero in grado di “reggersi” sulle proprie gambe.

All’interno del più ampio progetto “Orizzonti Possibili”, nasce così Casa E.S.T. , un appartamento non distante dalla Comunità per minori che può ospitare un numero massimo di 5 ragazzi per un periodo non superiore ai 6 mesi.

I giovani, affiancati per alcune ore settimanali da un tutor, vengono aiutati nella gestione del proprio percorso formativo o lavorativo, negli aspetti amministrativi legati ai documenti necessari alla loro permanenza in Italia e nelle mansioni domestiche, inoltre vengono sostenuti nella ricerca di una successiva stabilità domiciliare.
E.S.T è l’acronimo di Esperienza di Sgancio Temporanea, ma anche il punto cardinale dal quale si vede sorgere il sole, punto di riferimento e simbolo di nuova nascita

Nel mese di maggio 2018 sono stati avviati i primi due inserimenti presso l’appartamento, che verrà ufficialmente inaugurato venerdì 5 ottobre 2018 alle ore 18:30 presso la LANTERNA VERDE via Minzoni 2, Ostra alla presenza delle autorità locali e regionali. Nell’occasione verrà brevemente presentato il progetto Orizzonti Possibili, promosso dalla Cooperativa Casa della Gioventù e sostenuto dalla Fondazione Cariverona. A seguire cena insieme preparata dagli ospiti e dagli educatori di Casa E.S.T. La cittadinanza è invitata all’evento.

Quello che per adesso risulta essere un “progetto sperimentale”, si spera in un futuro possa divenire un servizio continuativo collegato alla realtà della Comunità Educativa l’Orizzonte già radicata sul territorio da oltre 10 anni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2018 alle 15:35 sul giornale del 03 ottobre 2018 - 461 letture

In questo articolo si parla di attualità, casa della gioventù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYXj