Ancona: Aperto il Bando per il nuovo Salesi, Ceriscioli: “Possibile inizio lavori primavera 2019”

22/09/2018 - L’assessore alla Sanità Emma Capogrossi: “Finalmente raggiuto un obiettivo che sembrava impossibile”. Il Direttore Generale di AOU Caporossi: “Sarà la migliore struttura sanitaria dedicata all’infanzia d’Italia”.

Si fa sempre più concreta la nuova sede dell’Ospedale dell’infanzia Salesi, inserita nel complesso dell’Ospedale di Torrette. Un progetto discusso e travagliato: la prima proposta nel 2006, fortemente osteggiata perché prevedeva l’accorpamento al nosocomio di Torrette, da discussioni e confronti l’approdo all’attuale progetto, che vede il nuovo Salesi inserito e collegato all’Ospedale di Torrette, ma mantenendo la sua indipendenza sia fisica (un edificio dedicato) che clinica.

“56 milioni di euro il finanziamento a quest’opera che ci sta particolarmente a cuore” illustra il Presidente della Regione Luca Ceriscioli “Una realtà quella del Salesi che ci sta particolarmente a cuore, per l’impatto sulla regione e su un bacino ancora più ampio. Un progetto che preserva l’identità del Salesi, ma che ne aumenta l’efficacia grazie al collegamento. Un palazzo autonomo e connesso”.

Con l’apertura della procedura di Bando si apre un nuovo capitolo della realizzazione del Salesi: “La realizzazione di un’opera pubblica è sempre una piccola avventura in Italia” continua Ceriscioli “Con un opera così importante per la comunità speriamo di avere più fortuna di casi come quello dell’Inrca, potendo anche contare su molteplici supporti, primo tra tutti quello del Comune di Ancona, dimostratosi sempre disponibile e strategico per la realizzazione dell’opera”.

Un ringraziamento accolto dall’Assessore alla Sanità Emma Capogrossi, che vede nei primi mesi della sua seconda legislatura prendere corpo un progetto da sempre caro all’amministrazione Mancinelli: “Una bellissima giornata per chi ha a cuore la salute dei bambini. Oggi diventa possibile quello che sembrava irraggiungibile. Un obiettivo raggiunto anche grazie al prezioso lavoro dei tecnici, che dimostra che bisogna sognare, ma con i piedi per terra. Se si condividono gli obiettivi, se si gioca in squadra (come tra Comune e Regione n.d.r.) si riescono a realizzare quei sogni. Il nuovo Salesi sarà un risultato straordinario per la nostra comunità, ma anche per il Paese”.

Un virtuale primato nazionale rilanciato anche dal Direttore Generale degli Ospedali Riuniti di Ancona Michele Caporossi: “Sono ormai pochissime le strutture specializzate dedicate all’infanzia in Italia. Il nuovo Salesi grazie all’ammodernamento sarà la struttura più avanzata in Italia in questo campo. Questo perché sarà la più nuova, per il collegamento all’Ospedale Regionale e per l’Equipe composta da medici e specialisti del più alto livello possibile”. Un investimento secondo Caporossi che va conteggiato al di là dei 56 milioni di euro “Con la costruzione del Salesi andremo a completare la struttura della Città Ospedaliera di Torrette. I reparti allocati dove sorgerà il Salesi verranno ricollocati, l’ospedale troverà una nuova dimensione con nuovi parcheggi, viabilità, la centrale direzionale e altro ancora, per un importante investimento della Regione Marche. Sarà il completamento degli Ospedali Riuniti.”

Il bando per la realizzazione è già stato lanciato. Il valore dei lavori sarà di oltre 46 milioni, cifra rispetto alla quale ci si aspettano ribassi e proposte di migliorative, che saranno valutate secondo criteri oggettivi già impostati. Le offerte saranno depositabili fino alle ore 10:00 del 31 ottobre 2018 sulla piattaforma telematica della Regione. I tecnici che seguiranno l’appalto prevedono un mese circa di tempo per la valutazione delle offerte e il calcolo del vincitore del concorso. Nella migliore delle ipotesi (ovvero in assenza di ricorsi) i lavori di realizzazione potrebbero già iniziare nella primavera del 2019, per una durata stimata 1275 giorni (circa 3 anni e 4 mesi dall’inizio dei lavori).


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it






Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2018 alle 19:10 sul giornale del 24 settembre 2018 - 701 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYEm





logoEV
logoEV