contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fratelli d'Italia a Mangialardi: "Contro i parcheggiatori abusivi gli strumenti ci sono"

3' di lettura
827

da Fratelli d'Italia


fratelli d'italia senigallia
Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, e non c’è peggior mistificatore di chi si ostina, volutamente, a raccontare l’esatto contrario della verità. Per carità, a Senigallia oramai anche i “granelli di sabbia” sanno benissimo che abbiamo un Sindaco che tra “supercazzole” e “mistificazioni”, è il Re delle panzane!

Anche questa volta, in alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa sui Parcheggiatori Abusivi, è riuscito a rigirare la frittata raccontando appunto le sue “panzane”, senza minimamente vergognarsene.

“Il fenomeno c’è, ma ad oggi, con la legge attualmente in vigore, non ci sono gli strumenti per intervenire efficacemente, la problematica è complessa e non può essere strumentalizzata o ridotta a luoghi comuni. Perché chi si è sentito molestato o ha visto azioni non ha subito chiamato le Forze dell’Ordine”? Caro Sindaco, gli strumenti ci sono eccome, perché questo è un problema di Ordine Pubblico! Perché se no come spiega il fatto che ad ogni blitz delle Forze dell’Ordine vengono trovati illegali, clandestini e altri e vengono anche multati oltre che privati dell’incasso del “pizzo”, perché così si chiama l’obolo che chiedono? Gli strumenti quindi ci sono, ma per Sua precisa e voluta volontà Lei non li vuole usare! Ci vorrà mica dire che non è al corrente che in tantissimi Comuni hanno emesso ordinanze in merito? Lei perché non lo fa? Perché non fa pattugliare i parcheggi, come presenza fisica, dalla Polizia Municipale?

Sono pochi i nostri Vigili Urbani? Faccia un concorso e li assuma! Anche sulla questione del “chiamare le Forze dell’Ordine” Lei mente, perché i cittadini li chiamano, eccome se li chiamano, e guarda caso uno di quelli che li chiama spesso è proprio chi Le sta scrivendo adesso, quindi non racconti cose che non stanno ne’ in cielo ne’ in terra, perché è anche “offensivo” nei confronti di chi legge le sue dichiarazioni, perché mica siamo nati ieri o stupidi. Ma non è finita qui caro Sindaco, perché Lei è capace di dire delle assurdità così grosse che lasciano veramente a bocca aperta, oltre poi a prenderla in giro e a schernirla, visto che, come detto prima, chi la legge stupido non è. “Chi si avvicina per chiedere un’offerta o per indicare un parcheggio libero, che reato commette”? Caro Sindaco, Lei sa benissimo che quella che chiama “offerta” è in realtà una richiesta di “pizzo”, quindi è una illegalità, come sa benissimo che i Parcheggiatori Abusivi sono prepotenti e quello che Lei chiama “indicare un parcheggio libero” altro non è che una pura e semplice estorsione!

E l’estorsione nel nostro Codice Penale è punita, tant’è, come già detto, che spesso le Forze dell’Ordine sequestrano il ricavato di quelle che Lei chiama offerte! Parliamoci chiaro, Lei mente sapendo di mentire, prende in giro i cittadini e tutti quelli che Le hanno scritto ovunque su questa illegalità, e lo fa pensando che sono o tutti stupidi o tutti “boccaloni” che abboccano ai suoi vaneggiamenti. Il problema c’è e rimane grazie a Lei e alla Sua Amministrazione, i cittadini sanno benissimo da quale parte è la verità, continui pure a dire tutte le Sue più amabili supercazzole che preferisce, poi a maggio 2020 vedremo i risultati di questa sua Amministrazione decennale, vedremo i risultati che otterrà il PD, perché il 4 marzo, se ancora non l’avesse capito, è la data con la quale è stata scavata la “fossa” al Suo partito che ha governato in maniera pessima l’Italia, le Regioni e i Comuni. Ad Maiora!

Marcello Liverani - Coordinatore Fratelli d’Italia di Senigallia.



fratelli d'italia senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2018 alle 18:42 sul giornale del 03 settembre 2018 - 827 letture