x

Al Cinema Gabbiano è d’autore l’ultima grande anteprima estiva, "Lucky"

3' di lettura Senigallia 24/08/2018 - La stagione delle grandi anteprime dell’Arena Gabbiano rispetto alla prossima stagione cinematografica avrà un grande epilogo domenica prossima, 26 agosto, con una pellicola d’autore dal sicuro fascino ammaliatore. Senigalliesi e turisti potranno infatti gustare sotto le stelle l’anteprima nazionale del film Lucky (Usa, 2017), che uscirà negli altri cinema italiani solamente da settembre.

Diretto da un grande caratterista come John Carroll Lynch (che alcuni ricoderanno in Fargo, Zodiac e in numerose serie tv di successo), il film è interamente incentrato sulla straordinaria performance recitativa di un altro “caratterista” che con oltre 200 film all’attivo è divenuto in realtà una musa del cinema americano: stiamo parlando di Harry Dean Stanton (Alien, Il miglio verde e soprattutto tanti film diretti da David Lynch, da Cuore selvaggio a Twin Peaks, che anche per questo ha voluto regalare un proprio cameo al film diretto dal suo omonimo).

Lucky, che sembra davvero ritagliato su misura per Dean Stanton, è la storia di un novantenne ateo dal carattere fermamente indipendente, che ha sempre vissuto seguendo le proprie regole, infischiandosene del giudizio altrui, ed è sopravvissuto nonostante il vizio del fumo a tutti i coetanei residenti nella sua cittadina sperduta ai margini del deserto. Qui trascorre le proprie giornate fra cruciverba, sessioni di yoga mattutino, quiz televisivi e tanti, tanti pacchetti di sigarette. Ma una tragicomica caduta domestica lo indurrà a considerare la propria vita sotto una differente prospettiva, mentre continua a interagire con gli abitanti della piccola comunità che lo circonda: l’eccentrico Howard (uno spassoso David Lynch alle prese con la fuga di una tartaruga da appartamento), la sensuale Elaine e l’allegro barista Joe. Cominciando a temere la morte e la solitudine, inizierà allora un percorso spirituale introspettivo, alla ricerca di un vero stato di “illuminazione”, finendo per sviluppare – e con lui il film - una riflessione intima e poetica sul senso del vivere.

Lucky mette in scena un universo desolato, commovente e grottesco, molto vicino alle suggestioni di un grande film di alcuni anni fa intitolato Una storia vera. Il protagonista riflette per la prima volta sul concetto di mortalità, sul senso della vita. “Ma è soprattutto un film sugli esseri umani - sottolinea il regista Carroll Lynch – lo considero un film sulla vita, non sulla morte, è un film su come vivere il momento della vecchiaia”.
Ma in fondo Lucky è anche dichiaratamente un tributo alla carriera e alla vita del geniale Harry Dean Stanton - morto a 91 anni il settembre scorso, poco dopo la fine delle riprese - poiché è stato una vera icona per il cinema mondiale (amatissimo anche da Wim Wenders, per il quale recitò un ruolo indimenticabile in Paris, Texas), al punto che esiste una festa a lui dedicata, l'Harry Dean Stanton Fest, in programma fin dal 2011 ogni fine settembre a Lexington, in Kentucky. Questo film stralunato ed esistenziale, presentato a livello internazionale al recente Festival di Locarno, sembra costruito volutamente come testamento di un attore indimenticabile per tracciare un ritratto agrodolce della senilità. E forse mai prima d’oggi un film aveva generato una così profonda immedesimazione tra personaggio e interprete.

Appuntamento dunque per questa ultima, bellissima anteprima estiva domenica sera, 26 agosto, alle ore 21.30 in arena.

Ricordiamo che per saltare le file alla cassa i biglietti sono sempre comodamente acquistabili in prevendita da casa propria, visitando il sito online www.cinemagabbiano.it.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2018 alle 10:31 sul giornale del 25 agosto 2018 - 412 letture

In questo articolo si parla di cinema, cinema gabbiano, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aXJr





logoEV
logoEV