La pizzeria non può aprire: nella vetrina compare una bara per protesta

05/07/2018 - Sta suscitando stupore e sdegno, la comparsa, in una vetrina di via Carducci di una bara. Si tratta di un gesto di protesta degli affittuari del negozio, che a causa della mancanza di un documento di autorizzazione si sono visti costretti a bloccare i lavori per l'apertura di una pizzeria.

Il nuovo negozio dovrebbe nascere in uno dei locali del negozio di casalinghi "Lillo". La bara è stata posta probabilmente come simbolo di un commercio che è morto.

E se in tanti hanno condiviso e commentato le foto apparse sui social, non manca però, soprattutto tra i residenti, chi ha trovato il gesto di protesta di cattivo gusto.
Giovedì mattina sono poi intervenuti i carabinieri e ora la bara non è più visibile dalla vetrina.







Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2018 alle 09:01 sul giornale del 06 luglio 2018 - 6657 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWic





logoEV