statistiche accessi

Montemarciano: giovane travolto dal treno, c'è un indagato per il suicidio

polizia 113 1' di lettura 04/07/2018 - Aperta un'indagine sulla morte del 16enne che il 29 maggio scorso si è suicidato gettandosi sotto un treno a Marina di Montemarciano. Sul registro degli indagati ci sarebbe infatti un 20enne, residente ad Ancona, che avrebbe ceduto la droga al minore.

L’indagato è accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche di istigazione al suicidio. Ad avvalorare l'ipotesi di un gesto volontario il racconto del macchinista e di altri testimoni che lo avrebbero visto prima passeggiare nervosamente in stazione, poi gettarsi sotto il convoglio.

Intanto i familiari della vittima, un 16enne di origini filippine, ma da anni residente con la famiglia a Marina di Montemarciano, non riescono a darsi pace per il gesto estremo e attendono i risultati dell'autopsia, che possa chiarire ulteriori elementi della tragica vicenda.






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2018 alle 08:34 sul giornale del 05 luglio 2018 - 4060 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, polizia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWf3





logoEV