statistiche accessi

Corinado: "Quelle antiche sere" ritornano con "I mestieri della Cultura"

1' di lettura Senigallia 02/07/2018 - Tornano anche quest’anno gli appuntamenti di “Quelle antiche sere”, il ciclo di incontri, conferenze e visite guidate ideato dal Comune di Corinaldo in collaborazione con il Consorzio “Città Romana di Suasa”, la Parrocchia di Corinaldo e il Circolo Acli di Madonna del Piano, organizzato nell’area archeologica di Santa Maria in Portuno, località Madonna del Piano di Corinaldo.

Primo appuntamento martedì 3 luglio ore 21:15 con “Il mestiere dell’archeologo, dalle grandi scoperte alla vita in cantiere”, conferenza stampa di Michael Benfatti.

Giovedì 5 luglio ore 21.15 “Professione restauro: una disciplina… tanti mestieri”, conferenza stampa di Florence Jeanne Marie Caillaurd, Ana Hilar, Cristina Leoni, Isabella Rimondi.

Giovedì 12 luglio ore 21:30 spettacolo teatrale “Pericle il tiranno” recital di Alessio Messersì.

Domenica 15 luglio, all’interno della XX edizione del TAU Rassegna Teatri Antichi Riuniti, appuntamento alle ore 19.30 con la visita guidata gratuita all’area archeologica di Santa Maria in Portuno con, a seguire l’AperiTAU, un aperitivo organizzato dal TAU prima dello spettacolo delle ore 21.30 con protagonista Anita Caprioli narratrice de “La storia di Antigone”- Favola in musica riscritta da Ali Smith dalla tragedia di Sofocle cantata da Didie Caria, con la regia di Roberto Tarasco (Informazioni e biglietteria: AMAT e biglietterie del circuito 071 2072439, call center 071 2133600, www.amatmarche.net, vendita on line su www.vivaticket.it).

Lunedì 16 luglio ore 21.15 serata conclusiva della campagna d’indagine archeologica 2018: presentazione dei risultati a cura delle professoresse F. Boschi e I. Venanzoni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2018 alle 11:54 sul giornale del 03 luglio 2018 - 654 letture

In questo articolo si parla di comune di corinaldo, corinaldo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWbP





logoEV
logoEV
logoEV