x

Corinaldo: presentato alla cittadinanza il nuovo Palazzetto dello Sport

3' di lettura 27/06/2018 - Presentato alla cittadinanza il nuovo Palazzetto dello Sport di imminente realizzazione in zona Nevola a Corinaldo. A fare gli onori di casa l’assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica Lucia Giraldi, l’assessore allo Sport Riccardo Silvi e il sindaco Matteo Principi.

Presenti lo studio tecnico progettista PMB, l’impresa edile costruttrice CGM, la dottoressa Federica Boschi del Dipartimento di Storia Culture Civiltà (DiSCi) dell’Università di Bologna direttrice della nuova campagna di scavi e ricerche archeologiche a Corinaldo proprio in zona Nevola, il presidente del comitato territoriale UISP di Senigallia Giorgio Gregorini e il responsabile nazionale del nuoto UISP Massimo Tesei.

“Ci siamo presi in carico questo impegno, 1 milione e 900 mila euro, consapevoli che questa opera pubblica, il palazzetto dello sport, tornerà nel bilancio come costo di realizzazione e manutenzione- le parole del primo cittadino Matteo Principi- Ma lo abbiamo fatto, perché crediamo lo sport sia un elemento importante per la formazione dei nostri bambini e ragazzi, un elemento sociale sul quale investire risorse importanti”. Continua: “Ci è stato chiesto di non costruire un progetto tampone, ma un progetto con una prospettiva futura.” Il Palazzetto dello Sport sarà il più grande della vallata e sarà un palazzetto polifunzionale conforme alle norme sportive del CONI con possibilità di ampliamento esterno, con due spogliatoi, aree tecniche, infermeria, con un campo illuminazione orientato a nord per evitare che i raggi del sole possano infastidire il campo da gioco, impianti fotovoltaici, una capienza pubblico di 300 persone. All’esterno verrà realizzata un’area verde.

Non ci sarà nessuna sovrapposizione con gli scavi archeologici: “La realizzazione della nuova struttura sportiva ha costituto l’occasione per attivare e mettere in campo un’operazione sinergica di archeologia preventiva, volta alla conoscenza preliminare del potenziale archeologico dell’area individuata per la progettazione- la riflessione della dottoressa Boschi- Si tratta di una procedura in linea con la nuova normativa in materia di archeologia preventiva vigente per le opere pubbliche, che il Comune di Corinaldo ben conosce e persegue con convinzione già da qualche anno.”

“La realizzazione del nuovo palazzetto è la prima pietra ad essere posata all’interno di un importante intervento di progettazione e programmazione urbanistica che ha visto l’individuazione e la creazione in zona Nevola di un'area dedicata dove poter dare i giusti spazi e i giusti servizi a progettualità future per la realizzazione di un vero e proprio polo sportivo", la presentazione dell’assessore ai Lavori Pubblici Lucia Giraldi. “Una struttura che guarda lontano- le fa eco l’assessore allo Sport Riccardo Silvi- Un’area che, essendo baricentrica, servirà alle future esigenze sportive e non solo, corinaldesi e non. Quando si fanno investimenti così importanti, occorre guardare all’usufrutto futuro.” Dopo la presentazione del progetto in tutti i suoi dettagli e agli interventi della cittadinanza, la parola è passata a Giorgio Gregorini e Massimo Tesei della UISP di Senigallia: “Vogliamo fare un plauso all’Amministrazione corinaldese, perché ha progettato qualcosa non solo per il proprio Comune, guardando, con lungimiranza, a una situazione generale che sta cambiando, strutture non più riservata a pochi, ma per tutti. Felici che questa nuova struttura sia messa a usufrutto di un intero territorio.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2018 alle 16:32 sul giornale del 28 giugno 2018 - 2573 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aV4c





logoEV
logoEV