Nudisti a Cesano: spiaggia "fuorilegge" ma meta sponsorizzata sui siti dedicati

1' di lettura Senigallia 04/05/2018 - Ha riacceso le discussioni la lettera di una residente che ha deciso di rivolgersi direttamente al sindaco per chiedere maggiori controlli nella spiaggia di Cesano, soprattutto in merito alla pratica naturista, ma non solo, della zona.

I residenti da tempo si battono contro questo fenomeno che limita la possibilità di frequentare l'arenile da parte di famiglie con bambini, e la questione della presenza di una spiaggia naturista a Senigallia è da anni dibattuta.

Nonostante il comune non abbia mai concesso l'ufficialità della destinazione dell'area alla pratica naturista, la spiaggia di Cesano è in ogni caso pubblicizzata tra le spiagge "notoriamente frequentate da naturisti", all'interno del sito internet Italia Naturista. Qui viene specificato il mancato ottenimento dell'autorizzazione alla pratica naturista dall'Amministrazione: "Nell'estate del 2012 è stata formalizza la richiesta al Comune di Senigallia di destinare l'area alla pratica naturista, ricevendo però risposta negativa. Il comune non ritiene prioritaria l'individuazione di aree da destinare alla pratica naturista, nè che la zona individuata sia adatta ad una esclusiva fruizione naturista. Non ha però neppure emesso divieti e azioni di dissuasione contro i nudo-naturisti. Si invitano quindi i fruitori naturisti a mettere in atto comportamenti volti alla promozione della convivenza e dell'integrazione con gli altri fruitori della spiaggia", si legge sul web.

Cesano, seppure "fuorilegge" per i naturisti è in ogni caso l'unica spiaggia delle Marche inserita tra quelle frequentate da nudisti, promossa all'interno del sito.






Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2018 alle 12:50 sul giornale del 05 maggio 2018 - 4684 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUbv





logoEV