x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
articolo

Pedalata per la vita: tutti in bici per la solidarietà..con Carmen Russo

2' di lettura
2231

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


Tutto pronto per l'edizione 2018 di una “Pedalata per la vita”, manifestazione all'insegna della solidarietà che torna a Senigallia il prossimo 29 aprile. Special guest saranno Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi.

Oltre ad una delle coppie più consolidate dello spettacolo, hanno confermato la loro presenza all'appuntamento del 29 aprile anche Hoara Borselli, soubrette reduce dal successo di Ballando con Le Stelle di qualche anno fa, l'ex miss Italia Manila Nazzaro e lo show man Stefano Masciarelli. Presenti anche personaggi dello sport come la campionessa europea di vela Claudia Rossi e il campione di pesi medi Sumbu Kalambay.

La pedalata, aperta a tutti, grandi e piccini e per questo con un percorso assolutamente accessibile e facile, si terrà alle ore 11 con partenza dal Foro Annonario. Il percorso, disposto in accordo con la Polizia Muncipale, si snoderà attraverso i lungomari Marconi e Alighieri per arrivare fino al Portone e far rientro al Foro passando per piazza Garibaldi. La “Pedalata per la vita” 2018, nata da un'idea di Vladimiro Riga e dall’associazione “La Fabbrica dell’Evento” con il patrocinio del Comune di Senigallia e del Coni Marche, sarà dedicata alle popolazioni terremotate.

In particolare durante la manifestazione, cui tutti potranno partecipare gratuitamente, saranno distribuite circa mille t-shirt ad offerta libera. Il ricavato sarà interamente devoluto al comune terremotato di Castelraimondo, uno dei centri dell’alto maceratese maggiormente colpiti dall’evento sismico del 2016. Comune di Castelraimondo per altro sarà presente alla “Pedalata per la vita” con una nutrita rappresentanza di amministratori, capeggiati dal sindaco Renzo Marinelli. “Siamo molto contenti di ospitare un evento -commenta il sindaco Mangialardi- che coniuga solidarietà, amicizie e sport”.



Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2018 alle 16:53 sul giornale del 20 aprile 2018 - 2231 letture