contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Caffè Alzheimer: il nuovo calendario a partire da mercoledì 11 aprile

2' di lettura
713

da Progetto Solidarietà
www.progettosolidarieta.it
 


Finalmente è tornata la primavera e il salone delle feste della Progetto Solidarietà riapre con un nutrito calendario di appuntamenti: dopo la consueta pausa invernale, riprendono le attività del Caffè Alzheimer.

E così mercoledì 11 sarà l’occasione per rivedersi, per riabbracciarsi e per accogliere quanti desiderano trascorrere un pomeriggio in allegria. Ma che cos’è il Caffè Alzheimer? È un luogo, una festa, un appuntamento fisso, un’occasione per stare bene insieme. E chi c’è? Ci sono innanzitutto uomini e donne, giovani e anziani (e pure bambini: evviva i nipoti!), ci sono persone affette da Alzheimer con i loro familiari.

Ci sono i volontari della Associazione “alzheimer senza paura”, gli operatori della cooperativa sociale Progetto Solidarietà. Ci sono, in una parola, coloro che si trovano un po’ sulla stessa barca e, insieme, sentono meno la paura. E cosa si fa? Semplicemente festa. Ogni volta il programma è diverso ma sempre misurato e pensato con cura e rispetto profondo delle esigenze dei partecipanti. Ci sono gare di ballo, spettacoli teatrali, musica dal vivo e canti di gruppo. Gli artisti della nostra città partecipano sempre volentieri mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze. Il clima è familiare e il pomeriggio scivola via in un battibaleno. Mercoledì 11 ci sarà un po’ di musica, vedremo le foto dello scorso anno, ricorderemo (già, ricorderemo) i momenti trascorsi insieme, festeggeremo i compleanni passati, saluteremo i nuovi arrivati e, immancabile, faremo merenda insieme.

Vi aspettiamo a Senigallia, presso i locali della cooperativa Progetto Solidarietà in via Raffaello Sanzio n. 207/1 dalle ore 17. Non è necessario prenotare. Tantomeno pagare un biglietto. L’ingresso è libero e gradito. L’accoglienza discreta ma calorosa. Non ci credete? Venite e vedrete….





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2018 alle 09:52 sul giornale del 06 aprile 2018 - 713 letture