Neonata trovata morta: indagini anche a Montelabbate e Foligno

Carabinieri 24/03/2018 - Continuano le indagini per risalire ai responsabili dell'abbandono e della morte della neonata trovata senza vita tra i rifiuti nel centro Cavallari Group, di Casine di Ostra.

L'attenzione si é concentrata su nove comuni nei quali la neonata potrebbe essere stata abbandonata e caricata su uno dei camion della raccolta rifiuti speciali. Tra questi c'è Montelabbate (Pu) e Foligno (Pg), oltre a diversi comuni della provincia di Ancona.

Le indagini per infanticidio della procura di Ancona continuano e intanto i carabinieri dei diversi comuni stanno vagliando le immagini delle telecamere poste nelle zone vicino allo cassonetto per la raccolta di rifiuti ingombranti nella speranza di trovare elementi utili a risalire ai responsabili. Non tutti i cassonetti sono però posti sotto l'occhio delle tecamere, e questo potrebbe rendere particolarmnte difficile l'individuazione della madre.

Dai risultati dell'autopsia, effettuati i gironi scorsi, è emerso che la piccola è nata viva, ma non è mai stata nutrita.





Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2018 alle 14:15 sul giornale del 26 marzo 2018 - 2840 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSZ4





logoEV