Calcio: la Civitanovese in finale di Coppa Marche

21/03/2018 - I ragazzi di mister Nocera rifilano una cinquina al Castignano e conquistano la finale di Coppa Marche. Di Libonatti (tripletta), Monserrat e Matteo Salvati le reti che spianano la strada al successo rossoblù. La finalissima si giocherà il 25 aprile alle ore 16,30 su campo neutro (ancora da definire) contro la squadra che vincerà il triangolare A in cui sono inserite Staffolo, Audax Calcio Piobbico e San Biagio.

Al Polisportivo di Civitanova, nonostante il clima rigido ed il campo pesante, i rossoblù partono subito forte e dopo aver preso le misure in un paio di occasioni, al 9’ passano in vantaggio con Libonatti perfettamente imbeccato dall’imprendibile Bamba. Il vantaggio galvanizza i ragazzi di mister Nocera che continuano a pigiare sull’acceleratore. Al 13’ sugli sviluppi di uno dei diciotto corner di giornata, è Monserrat (nono goal stagionale per il difensore goleador: 7 in campionato, 2 in coppa) a ribadire in rete dopo la spizzata di Venturim. Sul 2-0 i rossoblù allentano un po’ il ritmo ed iniziano ad amministrare risultato e forze, grazie ad un piacevole palleggio che manda a vuoto i tentativi di recupero della sfera degli ospiti. Un giro palla da categorie superiori che esalta i tifosi civitanovesi presenti in tribuna interrotto soltanto dal signor Cognigni di Ancona che, dopo un minuto di recupero, manda tutti a prendere un thè caldo. Nella ripresa il copione non cambia è dopo tre minuti di gioco la Civitanovese mette definitivamente in ghiaccio la partita con il 3-0 firmato da Libonatti.

Dal 3-0 in poi la partita diventa poco più di un’amichevole. Gli ospiti alzano definitivamente bandiera bianca e i rossoblù ne approfittano per arrotondare ulteriormente il risultato. Al 17’ lo scatenato Libonatti sigla la sua personale tripletta sfruttando nel migliore dei modi il perfetto assist del neo entrato Catinari (classe 2000), ottima la sua prova. Sei minuti più tardi Matteo Salvati, splendidamente servito da capitan Silla, disegna un destro a giro da dentro l’area di rigore che si infila alle spalle dell’incolpevole Carfagna e fissa il risultato sul definitivo 5-0. Nell’ultimo quarto d’ora le uniche note da registrare sono i cartellini gialli rimediati, in rapida successione, da Vannicora, Luzi e dai fratelli Carfagna.

IL TABELLINO
CIVITANOVESE 5 (4-2-3-1): Taborda (25'st Renzi); Morbidoni, Muraro, Monserrat, Martinez (16'st Sonko); Silla Filippini; Bamba (1'st Catinari), Venturim (1'st Perez), Libonatti; Matteo Salvati (31'st Balde). A disposizione: Micucci, Ruibal. All. Francesco Nocera.
CASTIGNANO 0 (4-4-2): Bordoni (1'st P. Carfagna); Luzi (31'st Angelozzi), Rossetti (10'st Angelini), M. Carfagna, Angelini; Vannicora (37'st Iotti), Vittori (10'st Diamanti), Tomassini, Ciotti; Vagnarelli, Castorani. A disposizione: Pasqualini, Camilli. All. Roberto Rossetti.
RETI: 9'pt Libonatti, 13'pt Monserrat, 3'st Libonatti, 17'st Libonatti, 23'st Matteo Salvati
ARBITRO: Davide Cognigni della sezione di Ancona
NOTE: Ammoniti: Vannicora, Luzi, M. Carfagna, P. Carfagna; Corner: 18 – 1; Recupero +1,+0;







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2018 alle 19:21 sul giornale del 22 marzo 2018 - 472 letture

In questo articolo si parla di sport, civitanovese calcio





logoEV