2 anni senza Giulio: la Scuola di Pace aderisce alla manifestazione promossa da Amnesty International

23/01/2018 - Anche la Scuola di Pace “Vincenzo Buccelletti” di Senigallia si unisce a coloro che, il 25 gennaio, scenderanno in piazza per chiedere verità sulla morte di Giulio Regeni. L'appuntamento è alle ore 19 in piazza Saffi.

L’iniziativa, promossa da Amnesty International a due anni dalla scomparsa del giovane ricercatore, si svolgerà in contemporanea in moltissime altre piazze italiane e vedrà coinvolte quasi 600 realtà che hanno aderito all’appello #2ANNISENZAGIULIO (https://www.amnesty.it/campagne/verita-giulio-regeni/).

Come noto, nel 2016 Regeni si trovava in Egitto per una ricerca accademica sui sindacati indipendenti egiziani e in diversi articoli aveva denunciato la difficile situazione sindacale seguita alla rivoluzione del 2011. Il 25 gennaio, nel quinto anniversario della protesta di piazza Tahrir, scomparve improvvisamente e di lui non si seppe più nulla fino a quando, il 3 febbraio, non venne ritrovato il suo corpo senza vita e con evidenti segni di tortura.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2018 alle 16:50 sul giornale del 24 gennaio 2018 - 372 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQYb





logoEV