Marozia: quando le donne facevano la storia, incontro alla biblioteca Antonelliana

biblioteca antonelliana 22/11/2017 - Nell’ambito del programma “Novembre in Storia” della Biblioteca Antonelliana di Senigallia, Giovedì 23 Novembre alle 17.30 si terrà il secondo incontro del ciclo “Oscure storie di donne dell’Anno Mille” dal titolo “LA PORNOCRAZIA PONTIFICIA. OVVERO: DONNE E PAPI AL POTERE”, curato dal Dr. Dario Pescosolido.

L’influenza di donne corrotte, quali sono Teodora e sua figlia Marozia, incide sulle vicende del Papato, nella Roma decadente del X secolo, dove il Palazzo Laterano è ancora la residenza del Papa, il Colosseo continua ad esercitare un fascino paganeggiante e Castel Sant’Angelo ha l’aspetto minaccioso di una Rocca inaccessibile. Le loro vite non sono frutto di fantasia. Madre e figlia, belle e intelligenti ma anche dissolute, furono personaggi reali, capaci di deviare il corso della storia, seppur nell’arco di circa cinquant’anni, in una città in cui il potere civile ed ecclesiastico si confrontarono e si combatterono con metodi quali la violenza, l’arbitrio, il sopruso, il tradimento, la lussuria.

Furono testimoni e complici in una scia di orrori, dallo scempio della salma di Papa Formoso durante il “Sinodo del Cadavere”, all’elezione, destituzione e conseguente uccisione di Giovanni X, al pontificato di Giovanni XI, frutto di “amplessi proibiti” di Marozia, alla vita breve ma dissoluta di suo nipote Papa Giovanni XII, Marozia fu figlia, madre ed amante di Papi, ma fu ricambiata dai figli con la chiusura in convento e dimenticata per sempre.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2017 alle 10:44 sul giornale del 23 novembre 2017 - 534 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPar





logoEV