Corinaldo: Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

16/11/2017 - Inizieranno domenica 19 per terminare martedì 28 novembre le giornate dedicate ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il Comune di Corinaldo, con il Patrocinio del Garante per l’infanzia e l'adolescenza-Ombudsman delle Marche, in collaborazione con l’istituto comprensivo corinaldese, con le associazione “La voce del cuore”, “Scuola libera tutti”, il Centro di Aggregazione Giovanile CoriLAB e l’associazione Round Jazz saranno, insieme ai bambini, i protagonisti delle molteplici attività in programma. “ ‘Corinaldo città sostenibile e amica dei bambini e degli adolescenti’, questo è anche Corinaldo dal 2016- sottolinea il primo cittadino Matteo Principi- Corinaldo organizza più giornate dedicate ai bambini, all’interno di un percorso che non si fermerà qui, ma che coinvolgerà il paese per i prossimi cinque anni. Un sindaco deve avere sempre in mente i più piccoli per far crescere una comunità.

Domenica 19 novembre “la passeggiata dei diritti” in collaborazione con l’associazione “La voce del Cuore” progetto “FamigliaInForma”: ore 9:30 una 4 chilometri in compagnia della guida naturalistica Sabrina Cesaretti (in caso di maltempo si terrà un laboratorio creativo per i genitori al CoriLAB). Lunedì 20 “diritti addosso”: alle ore 17:15 verrà realizzata, sempre al CoriLAB con sede in Comune, la “maglia dei diritti”. Martedì 21 novembre “festa dell’albero”: ore 10:30 partenza da piazza “Il Terreno” per una visita guidata dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Guido degli Sforza” di Corinaldo, alla scoperta degli alberi della nostra città; alle ore 14.00 piantumazione al campo sportivo di alcune specie arboree con gli alunni della scuola primaria “Santa Maria Goretti”. Sempre martedì, in occasione della settimana “Nati per leggere”, in collaborazione con la biblioteca di Corinaldo e i volontari di “Nati per leggere”, alle ore 10.00, per tutti i bambini, lettura animata all’asilo nido “Giacomo Marietta Cesarini Romaldi” di Corinaldo.

Giovedì 23 novembre “puliamo il mondo”: alle ore 10.30 attività ambientale con i ragazzi della scuola corinaldese “Guido degli Sforza” e l’ATA Rifiuti. Sabato 25 novembre “bullismo e dintorni, che fare?”, un incontro promosso dall’associazione “Scuola libera tutti”; alle ore 16:15 nella sala polivalente ACLI riflessioni sul tema del bullismo con la presentazione del libro “I galletti Bulletti” dell’autrice, presente, Annunziata Brandoni ed esibizione dei piccoli artisti della scuola di musica ARS LIVE di Recanati e dell’artista Paola Saracini con le sue creazioni di sabbia. Domenica 26 riparte il progetto “la passione educa: la musica” in collaborazione con l’associazione “Round Jazz e l’associazione “La Voce del Cuore”: alle ore 15:00 seminario/incontro con il batterista professionista Paolo Pellegatti al CoriLAB. Martedì 28 novembre “a scuola di diritti”: dalle ore 18.00 alle ore 20.00 scuole aperte con visita alle mostre (nei rispettivi plessi scolastici) degli elaborati realizzati dagli alunni della scuola dell’infanzia “A.Veronica” e “Tiro a Segno” seguiti dall’illustratrice/grafica Isabella Galeazzi, docente dell’Istituto superiore Liceo Artistico “F.Mengaroni” di Pesaro e dalle bibliotecarie Monia Di Cosimo, Chiara Azzini e Raffaella Pandolfi.

“Corinaldo sempre più “Città amica dei bambini e delle bambine”, non solo nelle attività, ma prima ancora nel suo modo di pensare- la riflessione dell’assessore alle Politiche dell’Infanzia Giorgia Fabri- Un viaggio, questo da noi proposto, tra alcune delle buone pratiche che, durante l’anno, caratterizzano Corinaldo e il nostro “fare” rivolto, in particolare, a questa delicata, ma importante fascia d’età. Diritti che, giorno dopo giorno, devono prendere vita attraverso l’operato degli adulti, perché a ogni diritto corrisponde sempre un dovere e forse, oggi più che mai, in special modo noi adulti, dovremmo riscoprire l’importanza di paesaggi educativi, sociali e culturali, a misura di bambino e adolescente. Non una sola giornata, dunque, ma un programma fatto di attività che nascondono progettualità interconnesse tra loro e radicate nella nostra comunità, attività che non possono prescindere dalle persone e dalla loro sensibilità a questi temi: dalle nostre scuole alle nostre associazioni fino ad arrivare alle idee e alle iniziative messe in campo da questo ente”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2017 alle 14:58 sul giornale del 17 novembre 2017 - 496 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOZH





logoEV