Calcio a 5: un mercoledì di Coppe per Corinaldo

02/11/2017 - Nella seconda giornata di Coppa Italia, il Corinaldo esce sconfitto dal campo del Lucrezia contro la Buldog, capolista, tra l’altro, in campionato.

Il Corinaldo, inserito nel girone a tre, si giocherà il tutto per tutto in casa contro l’umbra Gadtch vincente, la prima giornata, proprio sulla Buldog Lucrezia per 4-3. Nella terza e ultima giornata della prima fase di Coppa si deciderà quindi chi passerà il turno. La gara- Primo tempo equilibrato (1-1), vantaggio dei padroni di casa, Sorcinelli ristabilisce la parità. Nel secondo tempo il Corinaldo fa difficoltà a uscire dalla propria metà campo, con Curzi obbligato a fare gli straordinari. Il Lucrezia si porta sul 4-1, a tre dalla fine Campolucci sigla un gol importante al fine del prossimo e decisivo incontro. Nonostante la sconfitta, buona prestazione corale e individuale, di gioco e atteggiamento, in vista della gara di sabato contro il Futsal Cobà. Mister Gurini: “Nella gara di Coppa i ragazzi hanno disputato un’ottima partita. L’incontro è stato molto equilibrato, soprattutto nella prima frazione. Nel secondo tempo la squadra di casa ha alzato la prima linea di difesa e siamo stati costretti ad agire maggiormente di rimessa, ma abbiamo avuto comunque buone occasioni per passare anche in vantaggio. Maggiore lucidità nella gestione di alcune transizioni e un’attenzione particolare nelle situazioni di uno contro uno in difesa saranno oggetto di analisi nella prossima seduta di allenamento. Sabato incontreremo il Futsal Cobà, servirà una prestazione maiuscola, fatta di concentrazione, determinazione e concretezza offensiva”.

JUNIORES, Coppa Marche, quarti di finale, gara d’andata
Cus Ancona-Corinaldo 3-6 (Pianelli 2, Agostinelli 2, Bacchiocchi, Giombi)
Mister Tinti: “La partita di ieri è stata enorme per tantissimi motivi, ma siamo ancora in una fase neutra, anche se la bellissima prestazione dice molto su di noi. Una gara importante, giocata con spunti individuali, con colossali spunti di squadra, ma che comunque ancora non determinano niente. Il tributo è stato quello che ieri hanno toccato per mano i ragazzi stessi, il fatto che alla fine si sono abbracciati, cercati umanamente, questo è il più grosso successo che abbiamo ottenuto; i ragazzi erano coscienti che lo stare insieme e guardare tutti in una stessa direzione può portare grande pregio alle loro personalità, al loro percorso sportivo e umano”.

ALLIEVI, 6°giornata
Eta Beta Fano-Corinaldo 4-4 (Bagnati, Rigamonti, Subissati 2)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2017 alle 20:01 sul giornale del 03 novembre 2017 - 462 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, calcio a 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOy5





logoEV