Serra de' Conti: bilancio positivo per il Museo delle Arti Monastiche

Museo delle arti monastiche| 23/06/2017 - Bilancio positivo al Museo delle Arti Monastiche per la 1° Giornata Nazionale dei Piccoli Musei. Sono stati molti i visitatori che hanno accolto l’invito a “scoprire la passione di chi lo anima”.

La giornata aveva lo scopo di entrare nel “cuore” del museo. Di passione in questo museo ce n’è veramente tanta testimoniata nelle varie stanze: passione per il lavoro, per la preghiera, per le relazioni con i cittadini, passione di chi ha ideato il museo e di chi ci ha lavorato per far sì che cinque secoli di storia di Serra de’ Conti non andassero dispersi. I visitatori hanno potuto ascoltare le testimonianze, raccolte quasi dieci anni fa dalla dottoressa Amelia Mariotti, di alcuni cittadini serrani che hanno vissuto un particolare legame con il Monastero.

A tutti gli ospiti è stato offerto un piccolo dono: un sacchetto con alcuni semi di piante, a testimonianza del lavoro svolto dalle monache per salvaguardare la biodiversità delle nostre colline, attività narrata anche nel percorso teatrale del Museo. Varia la provenienza dei visitatori: coloro che hanno accolto l’invito sono arrivati non solo da Serra de’ Conti, ma anche dai paesi limitrofi eda fuori regione. Persino alcuni turisti stranieri, che si trovano in vacanza sulla riviera, hanno optato per la tranquillità delle nostre colline. Grazie a tutti!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2017 alle 15:29 sul giornale del 24 giugno 2017 - 413 letture

In questo articolo si parla di cultura, serra de' conti, museo delle arti monastiche, Comune di Serra de' Conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKB6





logoEV