x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Travolta sul lungomare, lutto per Graziana. Non sarebbe stato ubriaco il 22enne che l'ha uccisa

1' di lettura
1194

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


Sono in corso indagini per accertare che il conducente della Suzuki Switf, che all'alba di domenica mattina ha travolto

Secondo le prime indiscrezioni le analisi eseguite sul 22enne, originario del Venezuela ma residente ad Ancona, avrebbero dato esito negativo rispetto alla presenza di alcol e droga nel sangue. Sembra dunque confermata l'ipotesi iniziale del colpo di sonno come causa del tragico incidente che è costato la vita alla 63enne di Marzocca. Il ragazzo infatti lavora come stagionale in un albergo dove si stava recando anche domenica mattina. Forse reduce da una serata in un locale notturno. Proprio la stanchezza gli avrebbero fatto perdere il controllo dell'auto che dopo aver falciato anche alcuni alberi ha travolto in pieno Graziana che stava passeggiando sul marciapiede. Inutile purtroppo per lei la disperata corsa in eliambulanza a Torrette e gli oltre 40 minuti di massaggio cardiaco. Per la donna, da poco pensionata e molto conosciuta a Marzocca, non c'è stato nulla da fare. Ricoverato invece a Torrette in gravi condizioni (ma non sarebbe in pericolo di vita) il 22enne.

Sotto shock per la morte di Graziana tutta la frazione dove viveva con il marito Maurizio Bugari. Graziana, impegnata anche nel sociale e come catechista, aveva anche tre figli, Mariana, NIcolò e Matteo.



Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2016 alle 08:55 sul giornale del 06 settembre 2016 - 1194 letture