x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Nuova viabilità in Commissione: Mangialardi, "Scelta che favorità le attività commerciali"

1' di lettura
2982

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


piazza Garibaldi senigallia

“La discussione svoltasi ieri in commissione rappresenta l’esempio di come una città proiettata verso il futuro debba affrontare le sfide della propria crescita e del proprio sviluppo".

Così il sindaco Maurizio Mangialardi, sull'esito della commissione consiliare convocata per discutere le modifiche alla viabilità dopo la conclusione dei lavori di riqualificazione di piazza Garibaldi. "Una discussione serena e costruttiva - spiega il sindaco - senza pregiudizi ideologici, e volta esclusivamente a rispondere ai bisogni dei cittadini. Questo, del resto, era il motivo per cui avevo chiesto di confrontarmi con la commissione e con le associazioni di categoria, nonostante non vi fosse alcun obbligo regolamentare".

"La riunione - aggiunge Mangialardi - ha fatto emergere con evidenza come ci sia ormai un giudizio positivo pressoché unanime sulla nuova viabilità e sulla scelta, in linea con le migliori buone pratiche europee, di estendere ulteriormente la Ztl e la pedonalizzazione del centro storico. Un provvedimento volto non solo a migliorare la qualità dell’aria, ma anche ad armonizzare la riqualifcazione della nuova piazza con gli interventi realizzati negli scorsi anni al Foro Annonario, in piazza Saffi, in piazza del Duca e in via Carducci, al fine di valorizzare il nostro magnifico patrimonio culturale e artistico. Una scelta che, ne sono certo, contribuirà alla crescita delle attuali attività commerciali e all’insediamento di nuove, come sta già avvenendo intorno al perimetro di piazza Garibaldi. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che, anche ieri, hanno preferito far prevalere l'interesse generale il bene comune, anziché attardarsi in sterili e inutile polemiche di parte".



piazza Garibaldi senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2016 alle 16:38 sul giornale del 21 luglio 2016 - 2982 letture