contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Piazza Garibaldi: dal 27 parte la nuova viabilità, quasi tutto il centro diventa pedonale

2' di lettura
6896

Conto alla rovescia per la rivoluzione della viabilità in centro. Dal 27 luglio, giorno dopo l'inaugurazione di piazza Garibaldi, tutto il centro, con poche eccezioni, diventerà una grande area pedonale.

Il sindaco, che già da tempo aveva annunciato l'obiettivo di realizzare con la nuova piazza Garibaldi una "ztl spinta", venerdì pomeriggio ha incontrato i rappresentati delle associazioni di categoria e dei commercianti. Il confronto, cui hanno preso parte anche gli assessori Gennaro Campanile ed Enzo Monachesi, è stato propedeutico al passaggio in Giunta del nuovo piano martedì prossimo. Il primo cittadino ha illustrato alle organizzazioni sindacali la nuova mappa della viabilità cittadina.

Con l'eccezione di via Pisacane di fatto il centro, delimitato dal perimetro della vecchia cinta muraria, diventa tutto pedonale.
"La pedonalizzazione dei centri storici è sicuramente auspicabile in un'ottica di lungo periodo -commenta il presidente di Confcommercio Giacomo Bramucci- tuttavia richiede una forte presa di coscienza da parte delle attività del centro storico, che devono rivedere la loro organizzazione e il loro modo di lavorare. In quest'ottica quindi abbiamo cercato di salvaguardre le attività, soprattutto quelle di via Pisacane".

Per questo, per una fase iniziale che consenta alle aziende di adeguarsi e ai cittadini di ragionare in un'ottica di città pedonalizzata, almeno una parte della via resterà aperta al transito dei veicoli.

Gli automobilisti potranno entrare in centro da Porta Mazzini, affianco all'Opera Pia. Percorrere via Cavallotti nel senso opposto a quello attuale fino a Piazza Garibaldi. Girare in via delle Caserme, alle spalle del Duomo e proseguire fiancheggiando i Portici Ercolani per uscire dal Centro per Ponte II Giugno o raggiungere la Statale Adriatica. Via Pisacana invece sarà ancora percorribile, ma nel senso opposto all'attuale, dai Portici Ercolani fino al Teatro La Fenice e al parcheggio della Pesa Pubblica.
 





Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2016 alle 20:55 sul giornale del 16 luglio 2016 - 6896 letture