x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CULTURA
comunicato stampa

“Viaggiatore di terza classe” di Ceccarelli e “Anacreontica” di Mazzolani arricchiscono il Museo Urbano di Scultura dell’Adriatico

1' di lettura
1082

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Giardini Catalani

Dopo l’installazione delle sculture “Donna al sole” di Romolo Augusto Schiavoni, di fronte al Palazzo Nuova Gioventù, e la “Grande Eva” di Silvio Ceccarelli, ai Giardini Catalani, il progetto del Museo Urbano di Scultura dell’Adriatico si arricchisce di due nuove opere: “Viaggiatore di terza classe”, ancora di Ceccarelli, e “Anacreontica” di Enrico Mazzolani.

Le due opere, che troveranno collocazione sempre ai Giardini Catalani, saranno svelate e presentate alla cittadinanza il prossimo 20 dicembre.

“Con il progetto Musa – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi - puntiamo alla creazione di un affascinante percorso artistico di scultura urbana, unico nel suo genere, capace di valorizzare lo straordinario patrimonio monumentale della città e fare di Senigallia un punto di riferimento nell’ambito della Macroregione Adriatica per ciò che concerne gli investimenti sulla cultura e sull’economia della bellezza. Ma le nuove installazioni, oltre a rappresentare un ulteriore tassello nel processo di riqualificazione del centro storico, vogliono anche essere l’omaggio giusto e meritato a due grandi scultori senigalliesi del Novecento: Silvio Ceccarelli ed Enrico Mazzolani”.



Giardini Catalani

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2015 alle 16:20 sul giornale del 11 dicembre 2015 - 1082 letture