Ostra Vetere: grande accogliena al Prefetto per la visita in Comune

3' di lettura 03/12/2015 - Il Prefetto di Ancona dr. Cannizzaro Raffaele, in visita al Comune di Ostra Vetere il 3 dicembre, è stato accolto dalle autorità civili e militari e dalla cittadinanza con grande partecipazione.

Nella gremita sala del Consiglio Comunale, dopo il saluto di benvenuto, il primo cittadino Luca Memè ha illustrato al Prefetto tutte le iniziative intraprese dall’amministrazione dopo il suo insediamento ed ha esposto le esigenze, le priorità ed i progetti necessari per la comunità e per il territorio.Non sono mancati gli apprezzamenti da parte di S.E. per come sono stati delineati e ben rappresentati gli obiettivi sia raggiunti che da raggiungere ed è con piena soddisfazione del Sindaco e degli Amministratori presenti che poi ha elogiato tra tutti il progetto per il recupero del centro storico non soltanto relativamente ai servizi ma al recupero edilizio residenziale.Ha sottolineato la lodevole apertura e la disponibilità che ha avuto il Sindaco nel collaborare con la Prefettura per risolvere il problema di accoglienza dei profughi che, pur avendo destabilizzato qualche coscienza, non ha fatto perdere di vista all’Amministrazione l’obiettivo primario della solidarietà.

Il Prefetto ha tenuto inoltre a precisare che la collaborazione tra istituzioni è importantissima e alla disponibilità non vanno posti limiti soprattutto se necessaria per migliorare e qualificare il governo dei territori. Al termine della visita in Comune le autorità si sono recate presso la struttura di accoglienza, “Agriturismo Brignoni”, dove hanno potuto incontrare gli ospiti e constatare la loro sistemazione, favorendo complimenti al responsabile della struttura per l’organizzazione e il rispetto con cui gestisce la loro permanenza. Gli immigrati si sono prestati poi per il servizio a tavola ed è stato un momento coinvolgente e sentito da parte di tutti.Nel primo pomeriggio, in presenza di molti cittadini, la delegazione istituzionale, composta dal Prefetto, dal Sindaco, dai Consiglieri Comunali, dal Colonnello del Comando Provinciale Carabinieri di Ancona, dal Capitano dei Carabinieri di Senigallia, dal Comandante della locale Stazione dei Carabinieri, da rappresentanti della Guardia di Finanza di Ancona, è stata accolta, presso il Museo Civico Parrocchiale “Satellico”, dal coro dell’Ispettorato Associazione Nazionale Carabinieri Marche e dal Presidente del Centro di Cultura Popolare che aveva organizzato la cerimonia di conferimento del premio “S. Giovannino”.

Dopo il canto dell’Inno Nazionale e gli interventi del Sindaco, del Prefetto e del Colonnello Caporossi, è stata data lettura della motivazione di assegnazione del Premio “S.Giovannino” , consegnato nelle mani del Comandante D’Arata Stefano per la Stazione Carabinieri di Ostra Vetere che ha ringraziato tutti.Cerimonia toccante sia per i canti del coro sia per le parole espresse dal Prefetto alle Forze dell’Ordine che per il suggestivo contesto in cui si è svolto il tutto, non sono mancati i ringraziamenti all’Amministrazione Comunale, al Centro di Cultura Popolare e all’Arma dei Carabinieri Locale destinataria del prestigioso riconoscimento attraverso il quale si riflette l’impegno di tutti coloro che appartenendo alle forze dell’ordine, con impegno e dedizione mettono ogni giorno a rischio la propria vita per salvaguardare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. La visita istituzionale del Prefetto si è poi conclusa presso due grandi ed affermate aziende locali, la ditta “Subissati” e l’Azienda Agricola “F.lli Bucci”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2015 alle 22:11 sul giornale del 04 dicembre 2015 - 621 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arg6