contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Corinaldo: i "Combusta Revixi" presentano il nuovo spettacolo "Francesco, uomo d'Assisi"

2' di lettura
738

da Combusta Revixi


Il “Teatro delle Bandiere”, laboratorio artistico degli Sbandieratori del Gruppo Storico “Combusta Revixi” di Corinaldo, presenta lo Spettacolo: “Francesco, uomo d’Assisi”.

La "prima" sarà Domenica 19 luglio allore ore 22.15 in Piazza del Cassero a Corinaldo all'interno della Contesa del Pozzo della Polenta; la rappresentazione è liberamente ispirata alla “Vita Prima e Seconda” redatti da Tommaso da Celano, frate francescano, compagno e primo biografo di San Francesco d’Assisi. All’inizio del 1200, tra le città di Perugia e Assisi esisteva una rivalità irriducibile, che si protrasse per secoli. L’odio aumentò con il fatto che Perugia si schierò con i guelfi, mentre Assisi parteggiò per la fazione ghibellina.

Non fu una scelta felice, quella degli assisani in quanto, nel 1202, subirono una cocente sconfitta a Collestrada vicino a Perugia. Anche Francesco, come gli altri giovani, andò in guerra; venne catturato e rinchiuso per un anno in carcere. L’esperienza della guerra e della prigionia lo sconvolse a tal punto da indurlo a un totale ripensamento della sua vita: da lì iniziò un cammino di conversione. Francesco, gravemente malato, dopo un anno di prigionia ottenne la libertà dietro il pagamento di un riscatto, a cui provvide il padre. Tornato a casa, recuperò gradatamente la salute trascorrendo molte ore tra i possedimenti terrieri del padre, furono questi luoghi appartati che contribuirono a risvegliare in lui un assoluto e totale amore per la natura, che vedeva come opera mirabile di Dio.

Partì quindi per un’altra guerra negli anni seguenti, ma si riammalò; durante il percorso della malattia ebbe delle rivelazioni notturne, in un sogno sentì una Voce chiedergli se gli fosse stato «più utile seguire il servo o il padrone»: alla risposta: «Il padrone», la voce rispose: «Allora perchè hai abbandonato il padrone, per seguire il servo ?» Francesco rinunciò quindi al proprio progetto della Crociata e tornò ad Assisi. Da allora egli non fu più lo stesso uomo… Vi invitiamo a seguire le nostre attività e spettacoli dei ragazzi del "Combusta Revixi", visitando il portale www.gruppostoricocorinaldo.it sempre in costante aggiornamento.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2015 alle 15:41 sul giornale del 17 luglio 2015 - 738 letture