Il Pd sul 'caso' Sardella: 'Atteggiamento inopportuno ma non è un problema'

Elisabetta Allegrezza 1' di lettura Senigallia 23/06/2015 - Pd compatto nello stigmatizzare la presa di posizione del consigliere Simeone Sardella, che dopo aver criticato le nomine di giunta, aveva accettato la candidatura a presidente del consiglio comunale offerta dalla minoranza e annunciato di votare secondo coscienza le pratiche consiliari.

“Avrebbe dovuto ringraziare ma rifiutare l’offerta dell’opposizione –afferma la senatrice Pd Silvana Amati- se c’è una proposta del gruppo a quella ci si attiene. Le sue competenze dovrebbe metterle al servizio del Pd per renderlo più forte non per creare scompiglio”.

“L’atteggiamento di Sardella è stato inopportuno ma non rappresenta un problema
–fa eco la segretaria Elisabetta Allegrezza- se il gruppo consiliare del PD e la maggioranza ha individuato in Dario Romano il presidente del consiglio a quello ci si deve attenere perché in democrazia funziona così”.






Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2015 alle 23:47 sul giornale del 24 giugno 2015 - 1116 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, Elisabetta Allegrezza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ak54





logoEV