contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Maltempo, Mangialardi: “Convivere con il fiume è possibile, avanti con le vasche di espansione”

2' di lettura
2081

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


“Il perfetto funzionamento della macchina comunale nella difficile giornata del 6 febbraio dimostra che quando esistono le condizioni per gestire le criticità dettate dal maltempo, le quali ci sono sempre state e sempre ci saranno, la città può convivere con il fiume e può fare affidamento su un’amministrazione comunale che ha sviluppato importanti competenze su questo terreno, tali da garantire la sicurezza dei cittadini”.

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, sulle operazioni svolte dal Comitato operativo comunale durante l’allerta meteo del 6 febbraio.

“Quanto verificatosi l’altro ieri – continua – è la controprova di come l’alluvione del 3 maggio sia stata davvero un evento straordinario. Per questo è necessario che Regione Marche e Provincia di Ancona completino quanto prima gli interventi di cui sono titolari, volti a mitigare il rischio di esondazione, anche in situazioni eccezionali”.

“L’impegno mio e di tutta l’amministrazione – conclude il sindaco – è andato proprio in questa direzione. Negli ultimi mesi abbiamo ottenuto alcuni importanti risultati, grazie a una continua pressione sul governo, per il reperimento delle risorse finanziarie necessarie, e su Regione e Provincia, affinché si accelerasse sulla realizzazione delle opere necessarie a mettere in sicurezza il fiume. Oggi ci sono quasi nove milioni di euro per procedere ai lavori. Alcuni, come la pulizia degli alvei e il rafforzamento degli argini sono già partiti, altri, come le vasche di espansione, stanno completando l’iter tecnico-amministrativo. Il nostro compito, ovviamente, non si esaurisce qui: continueremo questa opera di attenta vigilanza per evitare ritardi e strozzature burocratiche e giungere a soluzioni strutturali per la sicurezza della città. Allo stesso tempo, continueremo a lavorare su progetti come il Consorzio di bonifica per la manutenzione dei fossi e dei corsi d’acqua minori, che contribuiscono a migliorare l’assetto idrogeologico del territorio”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2015 alle 15:54 sul giornale del 09 febbraio 2015 - 2081 letture